CRONACA

3029 positivi in tutta la regione e un decesso nello spezzino

Covid, in Liguria 73 nuovi positivi ma per la Svizzera Ŕ "zona rossa"

venerdý 25 settembre 2020
Covid, in Liguria 73 nuovi positivi ma per la Svizzera Ŕ

GENOVA - Sono 73 i nuovi positivi in Liguria su 2.753 tamponi effettuati: i dati di oggi erano già stati annunciati dal governatore Giovanni Toti in un post sul suo profilo Facebook, commentando che "la situazione è in miglioramento" (LEGGI QUI). Per quanto riguarda Genova i medici della Asl 3 hanno individuato 39 nuovi positivi: 3 sono stati trovati dopo il ricovero in ospedale, 2 erano ospiti di Rsa, 3 rientravano da un viaggio, 18 sono contatti di un caso confermato e 13 sono emersi dalle attività di screening. Alla Spezia, infine, trovati 19 casi: 15 sono contatti di un paziente individuato in precedenza e 4 sono emersi dall'attività di screening. Gli altri sono distribuiti tra l'imperiese in Als 1 (12 casi), savonese dove l'Asl 2 ha individuato solo 2 nuovi casi e Asl 5 con 19 nuovi positivi. 

Si segnala anche un decesso di una donna di 95 anni, venuta a mancare nell'ospedale di Sarzana e residente alla Spezia. Al momento in tutto il territorio regionale sono 162 le persone ricoverate in ospedale, 9 meno di ieri, di cui 17 in terapia intensiva, mentre sono 3029 quelle positive e 2103 quelle sottoposte a sorveglianza attiva. 

LIGURIA ZONA ROSSA PER LA SVIZZERA - La Svizzera ha incluso la Liguria nell'elenco degli Stati e Regioni a rischio elevato di contagio da Coronavirus, insieme a Gran Bretagna, Portogallo, Belgio. La nuova lista entrerà in vigore lunedì 28 settembre. Chi entra in Svizzera da uno dei paesi e regioni nell'elenco dovrà passare dieci giorni in quarantena. In totale 59 zone sono ora soggette all'obbligo di quarantena, secondo l'elenco aggiornato dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Precisa l'agenzia di stampa svizzera Keystone-Ats. La lista include anche Danimarca, Irlanda, Islanda, Slovenia, Ungheria e Marocco, i territori della Bretagna e i land Alta e Bassa Austria.

LA REPLICA DI PIAZZA DE FERRARI - Per questo la Regione Liguria ha scritto, allegando l’opportuna documentazione di Alisa, al console generale di Svizzera in Italia e per conoscenza al ministro Di Maio affinché le autorità svizzere tornino su una decisione che risulta falsata da dati disomogenei sul territorio regionale oppure, in subordine, limitino le proprie prescrizioni alle sole aree regionali maggiormente colpite dal contagio. La misura della Sanità Pubblica Svizzera rientra in un meccanismo automatico che scatta nel caso in cui in una regione si superino i 60 casi su 100mila abitanti in 14 giorni. In particolare nel caso della Liguria questa soglia corrisponde ad una media di 70 casi al giorno: tale superamento della soglia è interamente ascrivibile al cluster spezzino, il resto del territorio ligure resta prevalentemente al di sotto del parametro indicato. 

IL COVID IN ITALIA - Aumenta il numero di nuovi contagi da Covid-19 ma calano i ricoverati in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 1.912 nuovi casi contro i 1.786 di ieri. In leggero calo i tamponi che sono passati dai 108.019 di ieri ai 107.269 di oggi. I morti sono 20, con il totale delle vittime da inizio emergenza che arriva quindi a 35.801. Dal bollettino quotidiano del ministero della Salute si apprende inoltre che il totale dei dimessi/guariti e' pari a 222.716 (+954), mentre il totale degli attualmente positivi sale a 47.718 (+938). Al momento sono 2.737 i ricoverati con sintomi, 6 in piu' rispetto a ieri, mentre in terapia intensiva si trovano 244 persone, due in meno rispetto a ieri. Sono poi 44.737 i positivi che si trovano in isolamento domiciliare. Per quanto riguarda la distribuzione territoriale, le regioni dove e' stato registrato il maggior numero di nuovi casi sono la Lombardia (277), la Campania (253), il Lazio (230), ed il Veneto (196). Nessuna Regione è a contagi zero. In Valle d'Aosta un solo nuovo caso.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place