SPORT

Il termine fissato dal governo al 18 maggio provoca un allungamento dei tempi nel mondo blucerchiato

Coronavirus e Sampdoria, slittano le visite per la ripresa degli allenamenti

luned́ 27 aprile 2020
Coronavirus e Sampdoria, slittano le visite per la ripresa degli allenamenti

GENOVA - Il governo ha fissato la ripresa degli allenamenti per le società professionistiche al 18 maggio, contrariamente a quanto era trapelato in via informale su una possibile ripartenza della preparazione in data 4 maggio.

La nuova decisione dell'esecutivo nazionale comporta una rimodulazione dei tempi degli adempimenti necessari. La Sampdoria aveva fissato i test medici individuali ai primi di maggio, tre giorni prima della data considerata utile per la ripresa. Ma adesso tutto si aggiorna nuovamente e quindi i giocatori dovranno sottoporsi agli accertamenti medici, che in taluni casi riguarderanno l'avvenuta guarigione, tra il 10 e l'11 maggio.

I giocatori continuano così a svolgere attività fisica nelle proprie abitazioni. Per quanto riguarda l'ipotesi del ritiro, si prende in considerazione l'idea di riservare stabilmente una parte dell'AC Hotel, accanto a quella - meno dispendiosa - di un ritorno dei giocatori nelle proprie abitazioni dopo gli allenamenti.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place