CRONACA

Scarica qui il modulo redatto dal Ministero dell'Interno

Coronavirus, cambia ancora l'autocertificazione: ecco l'ultima versione

giovedì 26 marzo 2020
Coronavirus, cambia ancora l'autocertificazione: ecco l'ultima versione

GENOVA -  Cambia ancora il modello di autocertificazione da compilare per giustificare gli spostamenti da casa in tempo di limitazioni a causa della diffusione del Coronavirus.

SCARICA QUI IL NUOVO MODULO PER L'AUTOCERTIFICAZIONE 

Sono passati tre giorni dall'ultima versione ma la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto presentato dal premier Conte ha costretto il Viminale ad apportare alcune modifiche al documento arrivato alla sua quarta versione. la modifica è stata annunciata poche ore prima dall'uscita dell'ultima versione da parte del capo della polizia Franco Gabrielli.   

MA COSA CAMBIA? - Sono diverse le modifiche introdotte nell'ultima versione dell'autocertificazione.  Ora oltre alle misure disposte dal governo nazionale sono previste anche gli eventuali provvedimenti adottati dai presidenti delle Regioni coinvolte in eventuali spostamenti da una regione a un'altra poiche queste potrebbero aver adottate limitazioni diverse tra loro. Il nuovo modulo precisa inoltre una serie di situazioni di necessità per cui è consentito lo spostamento in modo da evitare interpretazioni diverse. E dunque tra gli stati di necessità sono compresi, ad esempio, il rientro dall'estero, le denunce di reati, gli obblighi di affidamento di minori, l'assistenza a congiunti o persone con disabilità. Cambia infine anche il riferimento alle sanzioni, ora multe amministrative, e non più penali, previste per chi viola le norme.  


Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place