CRONACA

Aveva precedenti per violenza sessuale, indaga la squadra mobile

Cadavere in strada a Genova con ferita da coltello, non si esclude l'omicidio

sabato 24 ottobre 2020
Cadavere in strada a Genova con ferita da coltello, non si esclude l'omicidio

GENOVA - Un cadavere è stato trovato in via Spataro, nel quartiere di Sampierdarena, a Genova. Si tratta di Franco Giovanni Rapuzzi, 74 anni. Sarebbe caduto dalla finestra del secondo piano, ma aveva una ferita da arma da taglio alla pancia. Sulla vicenda indaga la squadra mobile che non esclude l'ipotesi dell'omicidio.

Rapuzzi aveva precedenti per violenza sessuale e maltrattamenti. Era ospite di un altro pregiudicato che aveva conosciuto in carcere. Nell'appartamento erano presenti anche due uomini di origini marocchine. I due sarebbero immigrati irregolari. Gli investigatori hanno sentito i tre per ricostruire quanto accaduto. E' stato un passante a notare il corpo e a chiamare la polizia.

Rapuzzi era ai domiciliari da marzo, la settimana scorsa la procura aveva chiesto il giudizio abbreviato per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. Rapuzzi potrebbe essere stato colpito con un coltello durante una lite con uno dei tre coinquilini (il proprietario e due marocchini) ed essere caduto dalla finestra mentre cercava di scappare oppure potrebbe essere stato colpito in casa e poi scaraventato di sotto. Non è però esclusa anche l'ipotesi di un gesto volontario magari legato proprio alla sua vicenda giudiziaria. 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place