CRONACA

Prevista una cartellonistica ad hoc, pattuglie e itinerari per il traffico portuale

Autostrade, Tursi corre ai ripari in vista del maxi cantiere in A7

di v.m.

giovedì 14 gennaio 2021
Autostrade, Tursi corre ai ripari in vista del maxi cantiere in A7

GENOVA - Il cantiere sulla A7 tra Genova Ovest e Bolzaneto, partirà il 18 gennaio, si viaggerà su un'unica corsia, h24 per almeno 40 giorni. Dopo l'ultima riunione operativa del Cov-Comitato operativo viabilità con Autostrade per l'Italia spa, Autorità di sistema portuale Mar Ligure Occidentale, Capitaneria di Porto e Polizia Stradale, in previsione della chiusura, in prossimità della confluenza della A10 Est con la A7 nord, il Comune di Genova sta predisponendo una serie di azioni sulla rete viaria cittadini per mitigare il forte l'impatto sul traffico che avrà il cantiere, soprattutto sul traffico dei mezzi pesanti da e per il porto di Genova.

Autostrade sta allestendo una cartellonistica per la viabilità ordinaria per avvisare gli automobilisti e gli autotrasportatori della riduzione di corsia e per indicare percorsi autostradali alternativi all'area di cantiere, anche se Autostrade stessa ha invitato a evitare il nodo di Genova: "Per il traffico pesante in uscita dal PSA di Voltri e diretto a Nord o direzione Centro o Sud Italia il consiglio è di evitare il nodo genovese, e di seguire l'itinerario alternativo percorrendo A26 – A21 – A1" (LEGGI QUI)

Otto le pattuglie della Polizia locale che saranno operative per l'intero periodo del cantiere, con durata stimata di 40 giorni, nella zona di Sampierdarena e Sestri Ponente per organizzare i flussi di mezzi pesanti, in particolare sulla rotonda San Giovanni Acri, Lungo Mare Canepa angolo via Milano, in uscita varco Etiopia. Altre pattuglie saranno utilizzate in aggiunta, in base alle necessità che si riscontreranno su tutto il territorio cittadino interessato, in particolare nella zona della Val Polcevera per i mezzi pesanti diretti verso il casello di Genova Bolzaneto.

Sul traffico portuale, sono previsti due itinerari per il flusso di mezzi nazionali: il primo è il varco Derna, via della Superba per allacciarsi alla A10 a Genova Aeroporto e proseguire su A26 se diretto a Nord; se diretto nelle località intermedie tra Bolzaneto e Ronco Scrivia potrà proseguire per Via Tea Benedetti in viabilità ordinaria e proseguire fino alla stazione di Genova Bolzaneto per il reingresso in A7 nord.

L'altro è varco Etiopia, in uscita prosecuzione su Via Milano per inversione in via Pietro Chiesa e prosecuzione su via Guido Rossa. Per indirizzare i flussi di traffico dei mezzi pesanti internazionali, in uscita a San Benigno, e il traffico nord e sud, saranno posizionate due pattuglie di Polizia locale sull'elicoidale, per evitare la congestione della Sopraelevata Aldo Moro.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place