SALUTE E MEDICINA

L'analisi del professore di igiene a Primocanale

AstraZeneca, eventi avversi rari. Orsi: "Gli over 18 possono continuare a prenotare"

di T.O.

giovedý 10 giugno 2021



GENOVA -  Dopo i due preoccupanti casi - una 18enne oggi in coma e una 37enne in terapia intensiva - per complicanze da vaccino AstraZeneca, abbiamo chiesto al professor Andrea Orsi, docente di igiene all'università di Genova, di spiegarci quali sono i veri rischi per chi sceglie questo vaccino.

"Fin dall'inizio AstraZeneca è stato raccomandato dai 18 anni in avanti, non è mai cambiata questa indicazione. E' vero che nel corso della campagna di vaccinazione abbiamo assisitito a diversi cambiamenti: prima una raccomandazione preferenziale per i giovani, poi ci siamo spostati nelle fasce di età più avanzate e infine quando abbiamo avuto dati su milioni di dosi sono emersi casi rari associati al vaccino e dunque sono state ulteriromente cambiate le racocmandazioni preferenziali con indicazione negli over 60".

"Noi ora sappiamo che esistono eventi rari di trombosi che sono al momento ancora imprevedibili e colpiscono una persona su 100-150mila, un soggetto over 18 può scegliere dunque di prenotare questo vaccino avendo indicazione dei rischi a questo connessi" conclude il professor Orsi.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place