Cultura e spettacolo

Gaia Maria Luce è stata nominata da Regione Liguria quale propria rappresentante nel Cda dell'Accademia Ligustica di Belle Arti come previsto dalla delibera di giunta approvata su proposta del presidente e assessore alla Cultura Giovanni Toti con un incarico gratuito fino al 30 settembre 2026. Libera professionista di arti applicate, ceramista, ideatrice e coordinatrice di laboratori artistici ed espressivi presso scuole primarie e dell'infanzia ed associazioni, Gaia Maria Luce è consigliera della Onlus Gaetano Luce di Genova e collabora come arte terapeuta presso l'Ospedale San Martino oltre che presso il centro Galatea e l'associazione Idea di Genova.

"Abbiamo individuato Gaia Maria Luce quale persona esperta e competente per l'incarico, in virtù delle attività svolte e competenze possedute - ha spiegato Toti -. La Ligustica riveste certamente un'importanza strategica nella prospettiva di rafforzare ulteriormente l'identità della città e dell'intera regione sotto il profilo culturale e costituisce un'eccellenza a livello nazionale nell'ambito dell'alta formazione artistica. Voglio ringraziare Anna Orlando per il prezioso lavoro svolto dal 2018 ad oggi anche durante il complesso processo di statalizzazione dell'Accademia: un cambiamento che porterà all'Ente salute e stabilità, come ha scritto lei stessa nella lettera che mi ha inviato e che ho molto apprezzato", ha concluso il presidente della Regione.