Cultura e spettacolo

L'assessore regionale alla cultura Ilaria Cavo questa sera a Villanova d'Albenga ha dato il benvenuto a Lorenzo Cherubini "Jovanotti" durante il "jova beach party", l'evento più grande dell’estate ligure.

“È la prima volta che, per volontà dell'artista e con una collaborazione di Regione Liguria, il jova beach fa tappa nella nostra regione – ha detto l’assessore Cavo - Una grande festa con molti artisti che si sono alternati sul palco in attesa della sua esibizione serale. Molti giovani, un colpo d'occhio imponente, una grande energia. Un'emozione. Vedere tante generazioni insieme. L'occasione è stata anche quella per ringraziarlo per il dialogo avuto con i ragazzi di Orientamenti. L'ho ringraziato perché era stato molto generoso, non si era risparmiato, proprio come stasera".

Jovanotti è salito sul palco montato al centro dell'Ippodromo di Villanova d'Albenga poco dopo le 16 facendo riferimento al caldo, definendolo un 'concetto mentale'. Quindi ha celebrato simbolicamente l'unione civile tra due donne, che verrà formalizzata ad agosto a Genova. In seguito l'artista ha mostrato un video raffigurante un esperto impegnato nello studio del fenomeno dei cambiamenti climatici collegato dall'Antartide. Immancabile poi un riferimento allo "Jova Beach Party" del 2019: "Ce lo eravamo promessi - ha detto Jovanotti -, ora eccoci qui". Poi, alle 16,30 Jovanotti è ricomparso sul palco dando "il via alle danze" annunciando una band messicana, i Son Rompe Pera.