Cronaca

VEZZANO LIGURE - Paura nel comune di Vezzano Ligure, in provincia della Spezia, dove tre persone sono rimaste intossicate in casa propria. Il fatto è avvenuto verso le ore 12.30 di oggi, in un appartamento di via Vittorio Emanuele: poco dopo sono sopraggiunti i vigili del fuoco della Spezia, che hanno soccorso due ragazzi sui 30 anni, marito e moglie, e una signora di 50 anni, madre di lei.

I tre sono stati soccorsi dai pompieri e trasportati in ospedale dal 118 della Spezia: la situazione è parsa subito preoccupante dato che avevano respirato una notevole quantità di esalazioni di gas. Per fortuna, dopo il trasporto negli ospedali della Spezie e di San Bartolomeo, è stato escluso il pericolo di vita, classificando i tre in codice giallo.

Sotto accusa una sabbiatrice per pulire le pietre della casa, dalla quale sarebbe partito il gas. I vigili del fuoco sono intervenuti con i ventilatori per bonificare l'area spargendo l'area nociva: attualmente la situazione è sotto controllo. I carabinieri sono poi arrivati per gli accertamenti: verrà aperta un'indagine.