Cronaca

L'allarme è scattato intorno alle 2.40 di notte. Il ferito portato al Villa Scassi con ferite alle mani
43 secondi di lettura

GENOVA - Un incendio si è sviluppato nella notte in una petroliera ormeggiata al Porto Petroli di Genova Multedo. Un operaio è rimasto ustionato a una mano e trasportato in ospedale. L'allarme è scattato intorno alle 2,40. Per cause ancora in fase di accertamento un pannello della sala macchina è andato in fiamme.

A intervenire immediatamente è stata la guardia ai fuochi santa Barbara in servizio a bordo che si è accorta dell'incendio. Poi sul posto anche l'intervento delle squadre dei vigili del fuoco di Genova sia da terra che da mare. L'incendio è stato spento rapidamente prima che potesse propagarsi nel resto della petroliera. Scongiurati danni più gravi.

Il ferito dopo i primi soccorsi ricevuti dal personale sanitario sul posto è stato trasferito in codice giallo all'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena con delle ustioni di secondo grado alle mani. L'incendio si è sviluppato all'interno della petroliera Nautilus. Avviate le indagini per stabilire le esatte cause. 

ARTICOLI CORRELATI

Lunedì 14 Marzo 2022

Comunali, Bucci: "Genova ha voglia di crescita, al lavoro per la città"

Marco Bucci, sindaco di Genova in carica e ricandidato dal centrodestra, ha presentato il simbolo della sua lista "Bucci Sindaco - Vince Genova". SLOGAN - "Vedo molto entusiasmo - dice a Primocanale - più di 150 persone, lo slogan è "Al lavoro per Genova", Al lavoro per Genova non per noi stessi, n
Lunedì 14 Marzo 2022

Caos autostrade, incendio in un cantiere: chiuso e riaperto il tratto

Punto critico dello snodo autostradale, lo stesso tratto ma in direzione Savona è rimasto chiuso per tutto il weekend per lavori nella galleria che lo attraversa, creando non pochi disagi per gli automobilisti che da Genova si spostavano verso il ponente
Lunedì 14 Marzo 2022

Spezia, Distretti Ecologici nuovo main sponsor

Contribuirà anche alla ristrutturazione dello stadio Picco
Lunedì 14 Marzo 2022

Peste suina: saliti a 61 i casi, il Piemonte prepara l'abbattimento

Un nuovo caso di peste suina africana è stato verificato a Ovada, in Basso Piemonte. Salgono così a 61 i casi accertati dall'inizio dell'emergenza nella cosiddetta "zona infetta", di cui 33 in Piemonte e 28 in Liguria. L'annuncio da parte dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Piemonte, Ligu
Domenica 13 Marzo 2022

Guerra e caro bollette, l'economista: "Più danni della pandemia"

Antonio Maria Rinaldi lancia l'allarme: "Conseguenze su lavoro e famiglie, a rischio la tenuta sociale del Paese"
Domenica 13 Marzo 2022

Aiuti agli ucraini ma anche agli italiani

La linea editoriale di Primocanale
Lunedì 07 Marzo 2022

Genova, padre Tarasenko: "Servono camion per trasporto aiuti in Ucraina"

Il sacerdote: "La chiesa del patriarcato di Mosca condanni in modo più netto la guerra"