Cronaca

GENOVA - È stato individuato il pirata della strada che martedì 8 febbraio ha investito un pedone ad Oregina, in via Parco del Peralto, senza fermarsi a prestare soccorso. Mezzo e conducente sono stati individuati grazie alle indagini della Polizia Locale.

Per rintracciare l'uomo è stato fondamentale il supporto delle telecamere di sorveglianza, che hanno ripreso l'auto: dalla targa gli agenti sono risaliti al proprietario. Il proprietario della vettura l'aveva portata dal carrozziere, che non avendo ricevuto indicazioni precise non l'aveva però ancora sistemata. Gli agenti hanno quindi potuto compiere i rilievi del caso e hanno notato che i danni erano compatibili con la dinamica dell'incidente.

Gli agenti si sono quindi rivolti al proprietario dell'auto e al figlio. Quest'ultimo ha dichiarato di essere privo di patente B e che all'ora dell'incidente aveva portato fuori i cani. La sua versione dei fatti non ha convinto gli agenti, che hanno sollevato obiezioni. Il giovane ha quindi confessato di essere lui la persona alla guida dell'auto al momento dell'incidente. Dovrà quindi rispondere dei reati di omissione di soccorso con relativa fuga, lesioni stradali e sanzioni per guida senza patente.

ARTICOLI CORRELATI

Martedì 08 Febbraio 2022

Incidente stradale ad Oregina: uomo in gravi condizioni

GENOVA - Nuovo incidente stradale nella serata di oggi. Un uomo di 44 anni è stato infatti investito da un'auto pirata nella zona di Oregina. L'uomo stava attraversando la strada in via Parco del Peralto, sulle alture del quartiere genovese, quando è stato travolto e sbalzato per terra da una vettur
Sabato 04 Dicembre 2021

Genova, investe una donna e scappa: arrestato pirata della strada

In queste ore il magistrato sta decidendo il provvedimento nei suoi confronti, il giovane rischia lo stato di fermo