Cronaca

1 minuto e 30 secondi di lettura

SAN COLOMBANO CERTENOLI (GE) - Andrea Bandini, 25 anni, nato a Mosca (Russia) ma con cittadinanza italiana avrebbe 'sostanzialmente confessato' il tentato omicidio di Angelo Imporzani e Karin Dupres, genitori della sua ex fidanzata Giulia compiuto a Celesia di San Colombano Certenoli (Genova) il 9 giugno scorso.

Lo ha fatto rendendo spontanee dichiarazioni ai carabinieri, e ha ribadito le proprie parole durante l'interrogatorio di oggi davanti al pubblico ministero, assistito dal suo avvocato. Bandini è accusato del duplice tentato omicidio della coppia e di aver sgozzato il cane dei due, reati aggravati dalla crudeltà.

Pochi giorni fa aveva inviato messaggi sul cellulare alla ragazza dicendole che siccome l'aveva lasciato l'avrebbe fatta soffrire colpendola sui suoi affetti più cari.  E così ha fatto: armato di una roncola alle 22 è salito sul terrazzo della casa, lì prima ucciso il cane, un barboncino, che gli era venuto incontro, poi ha colpito la donna e il marito accorso in suo aiuto, entrambi feriti in modo grave. La donna nel tentativo di proteggersi ha riportato anche l'amputazione di un dito di una mano. La roncola usata dal ventenne è stata poi trovata all’interno della Fiat 500, di proprietà della coppia, rubata e abbandonata nei boschi vicini.

Il giovane per fuggire aveva prima preso un'altra auto della coppia, una Volkswagen T-Roc, poi abbandonata forse perché nell'agitazione non è riuscito a ingranare la retromarcia, quindi si è impossessato della Fiat

In base ai gravi elementi di reità individuati dai carabinieri, la procura ha appena disposto il fermo. Il giovane potrebbe essere sottoposto a una perizia psichiatrica.

La violenta aggressione ha scosso la comunità di San Colombano, il sindaco, raggiunto telefonicamente dalla redazione di Primocanale, si dice sotto choc. "Siamo sconvolti - dice Carla Casella - conosciamo la famiglia che tra l'altro è sempre stata ben voluta da tutti. Restiamo in attesa di conoscere meglio i fatti".

ARTICOLI CORRELATI

Martedì 11 Giugno 2024

San Colombano, feriti a colpi di roncola: fermato l’ex genero

Il giovane aveva minacciato la ragazza perchè l'aveva lasciato, "ti colpirò nei tuoi affetti più cari". Di sera si è arrampicato sul terrazzo, prima ucciso il cane della famiglia, poi ha assalito i genitori della sua ex. Bloccato dai carabinieri nei boschi