Cronaca

Il collegio presieduto dalla giudice Diana Brusacà ha ritenuto colpevole l'imputato, che secondo l'accusa accompagnò in piena notte una 24enne francese che si era assopita su una panchina
51 secondi di lettura

LA SPEZIA - Condanna in primo grado a 7 anni e due mesi di carcere per violenza sessuale per un cittadino marocchino, arrestato nel settembre 2021 con l'accusa di aver assalito una turista all'interno della stazione ferroviaria della Spezia Centrale.

Il collegio presieduto dalla giudice Diana Brusacà ha ritenuto colpevole l'imputato, che secondo l'accusa accompagnò in piena notte una 24enne francese che si era assopita su una panchina in attesa di prendere un treno per Pisa reduce da una giornata alle Cinque Terre, su un convoglio fermo al binario 4. Qui l'allora 29enne l'avrebbe assalita sessualmente.

La ragazza, secondo quanto ricostruito nel processo, sarebbe riuscita a divincolarsi e scappare solo dopo una colluttazione durata diversi minuti. La pm Monica Burani aveva chiesto una pena di 8 anni e 4 mesi. L'uomo fu arrestato nelle ore successive la consumazione del delitto dalla squadra mobile della Questura della Spezia, chiamata da un tassista che aveva raccolto l'allarme della ragazza, grazie ad un'indagine lampo. Per individuare il presunto autore del crimine, decisive le immagini di videosorveglianza dentro la stazione ferroviaria.

ARTICOLI CORRELATI

Domenica 09 Ottobre 2022

Prete pro eutanasia e nozze omosessuali sospeso: sit-in a Bonassola

"Don Giulio nuovo martire della Chiesa ucciso nella sua libertà". E' il grande striscione che ha aperto la manifestazione a difesa di don Giulio Mignani, il sacerdote sospeso dalla celebrazione dei sacramenti dalla diocesi della Spezia per le sue posizioni sulle coppie omosessuali e sull'eutanasia,
Mercoledì 19 Ottobre 2022

Violenza sessuale a bordo di una motonave: fermato presunto autore

L'uomo è stato portato nel carcere di Pontedecimo
Mercoledì 28 Settembre 2022

Malta: il ct Mangia, ex Spezia, sospeso per accuse di molestie sessuali

Il ct della Nazionale di Malta, l'italiano Devis Mangia, allenatore dello Spezia nella stagione 2013/14, è stato sospeso dalla federazione isolana "A seguito di una segnalazione ricevuta su una presunta violazione delle sue politiche", si legge nel comunicato. Alcuni media locali, tra cui il "Times
Venerdì 07 Ottobre 2022

Reati contro i minori in Liguria, nel 2021 sono aumentati del 16%: 58 sono violenze sessuali

Nel 2021, quindi, la Liguria risulta la decima regione con il maggior numero di crimini contro bambini e ragazzi