Cronaca

GENOVA -Violenta aggressione all'alba davanti a una discoteca di Campi, nei pressi di corso Perrone: un ventunenne è stato colpito al viso e al resto del corpo da calci e pugni sferrati anche con un tirapugni di acciaio.

E' successo all'alba: il giovane è stato soccorso dai medici e dagli operatori del 118 e ricoverato in prognosi riservata al pronto soccorso dell'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.


Di nazionalità ecuadoriana, il ferito è riuscito a svelare ai primi soccorritori che ad aggredirlo sono stati dei conoscenti suoi connazionali, uno dei quali armato di tirapugni che lo ha colpito più volte al viso.

Le indagini sull'aggressione sono state avviate dai poliziotti delle volanti e proseguite, visto le condizioni gravi del ferito, dagli investigatori della sezione reati contro la persona della squadra mobile: due i possibili moventi su cui puntano le indagini, un regolamento di conti, o uno screzio per una donna divampato anche dall'elevato tasso alcolico delle persone coinvolte.

ARTICOLI CORRELATI

Lunedì 26 Settembre 2022

Morto dopo aggressione a Genova: si ipotizza raid punitivo

Gli inquirenti stanno al momento seguendo due piste: quella della droga e una legata al lavoro di Faveto, 51enne ex ingegnere informatico morto lo scorso 15 settembre dopo essere stato picchiato
Giovedì 15 Settembre 2022

Genova, campione di lotta picchia la fidanzata: lei lo denuncia dopo l'ennesima aggressione

La donna ha allertato le forze dell'ordine dopo aver subito una lesione all'occhio: l'uomo è stato arrestato