Cronaca

GENOVA -  La Capitaneria di Genova ha soccorso uno yacht semi affondato con tre persone a bordo che sono state tratte in salvo. Il Nora, di 15 metri di lunghezza, in navigazione dalla Corsica verso Sanremo era in difficoltà a circa 60 miglia a sud di Genova a causa di una falla allo scafo e in acque marittime di competenza francese ha lanciato una richiesta di soccorso, poiché imbarcava acqua.

La richiesta è stata intercettata dalla stazione radio costiera Genova Radio e rilanciata alla Capitaneria di porto di Genova che, in accordo con le autorità francesi ha assunto il coordinamento delle operazioni. La Capitaneria di porto di Genova ha dirottato immediatamente la nave Zeus Palace che si trovava a circa 10 miglia dall'imbarcazione in difficoltà, la quale giunta sul punto ha preso a bordo due occupanti mentre il terzo rimaneva a bordo dell'imbarcazione continuando la navigazione, non senza difficoltà, in direzione Sanremo.

Sul posto sono poi arrivate le motovedette d'altura CP 311 e CP 288 di Genova e l'elicottero Guardia Costiera Nemo 04 di Sarzana che hanno raggiunto la motonave prendendo a bordo le persone soccorse per poi sbarcarle presso l'aeroporto di Genova. L'imbarcazione Nora, con la quale la Sala Operativa della Guardia Costiera genovese ha mantenuto costantemente contatti e monitoraggio, è stata poi intercettata a circa 9 miglia da Sanremo e scortata fino in porto dalla motovedetta CP 864 di Sanremo. Sono in corso accertamenti dell'Autorità marittima di Sanremo sulla dinamica dell'incidente.