Attualità

L'Unione delle Comunità Islamiche in Italia invita i musulmani a pregare per la pioggia.

"La siccità e il perdurare della mancanza di precipitazioni sulla maggior parte del nostro Paese - si legge sul sito internet dell'Ucoii - ci chiama a mettere in atto le risorse che la nostra religione e tradizione prevede in questi frangenti".
L'Ucoii invita pertanto gli imam delle moschee in Italia a pregare e far pregare per la pioggia il prossimo 24 giugno 2022, durante il sermone del venerdì, "come fece il Messaggero di Allah". Chi ne avesse le possibilità, "cerchi di eseguire la specifica preghiera della pioggia fuori dalla moschea", sottolinea l'Ucoii.

"Con umiltà, fede e speranza nella misericordia divina chiederemo a Colui che provvede alle necessità delle Sue creature che volga verso questo nostro Paese la Sua benedizione - scrive infine l'Unione delle comunità islamiche in Italia - disseti la terra e le creature che vivono su di essa, rinvigorisca le falde e le vene, faccia scorrere l'acqua nei fiumi, riempia i pozzi e salvi i raccolti".