Sport

Lo Spezia crolla in casa del Sassuolo e manca il colpo decisivo per la salvezza. In avvio di partita lo Spezia, in maglia arancione, prende l'iniziativa con un pressing asfissiante. Gyasi al 2' ha l'occasione di portare avanti i suoi, ma al momento del controllo scivola e spreca l'opportunità. Al 13' ancora Gyasi, su lancio lungo di Erlic, viene fermato da Consigli in uscita. Al 15' si sblocca la partita: servizio in area di Berardi per l'inserimento di Frattesi che viene atterrato da Kovalenko. Giallo per l'ucraino e dal dischetto Berardi supera Provedel. Al 20' neroverdi vicini al raddoppio con Frattesi, che a tu per tu con Provedel calcia addosso al portiere ignorando Defrel completamente solo. Al 36' il pari spezzino con Verde che realizza un gol spettacolare, culmine di un'azione corale innescata da Kovalenko che serve Bastoni che a sua volta ispira Verde: calcio a effetto irraggiungibile per Consigli.

Inizia la ripresa ed è subito Sassuolo: i neroverdi tornano in vantaggio al 48' ancora con Berardi che raggiunge il gol numero 100 in Serie A, su assist di Defrel. Al 71' lo Spezia sfiora il pareggio, con Kovalenko, ostacolato da Frattesi al momento della conclusione, mentre sulla ribattuta di Gyasi le Aquile reclamano inutilmente il rigore. Lo Spezia si scopre e al 78' arriva il gol del 3-1 del Sassuolo con Ayhan, alla prima rete in Serie A, con un tocco balistico su pallone crossato in area da calcio d'angolo di Traoré. Il poker che chiude la gara arriva subito dopo con Scamacca, appena entrato al posto di Defrel, abile a battere Provedel su calcio di punizione, con la complicità della barriera che si apre in modo inopinato. La partita finisce qui. Lo Spezia rimane a quota 29.

SASSUOLO-SPEZIA 4-1
RETI: 16' Berardi (rigore), 35' Verde, 48' Berardi, 78' Ayhan
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi (84' Magnanelli), M. Lopez, Henrique (84' Harroui); Berardi, Defrel (68' Scamacca), Traore (88' Oddei). All. Dionisi.
SPEZIA (4-3-1-2): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Maggiore, Kiwior, Bastoni; Kovalenko; Gyasi (74' Agudelo), Verde (74' Manaj). All. Motta.
ARBITRO: Volpi di Arezzo.
NOTE: ammoniti Kovalenko, M. Lopez, Maggiore, Berardi.