Sport

LA SPEZIA - Lo Spezia si gode la vittoria sul Cagliari ottenuta nell'ultimo turno di Serie A ma non batte la fiacca, gli aquilotti infatti sono tornati sul campo di Follo nella giornata di lunedì mentre mentre oggi si è svolta un'ulteriore seduta di allenamento. La formazione di Thiago Motta è tornata alla vittoria dopo un lungo digiuno, buone notizie anche dal posticipo del lunedì che ha portato alla sconfitta del Venezia sul campo della Lazio. I punti di vantaggio sulla terz'ultima rimangono 7, e fra due settimane gli avversari delle aquile saranno proprio i lagunari.

Prima però ci sarà da affrontare in trasferta il Sassuolo di Dionisi: tra i neroverdi non ci sarà Raspadori, espulso nell'ultimo turno, il quale nella partita d'andata mise a segno una doppietta che pareggiò i conti in 13 minuti dopo il doppio vantaggio targato Manaj e Gyasi. Ci saranno però i soliti Scamacca e Berardi, con l'aggiunta del giovane Traore che non sta facendo rimpiangere l'addio di Boga.

Lo Spezia tuttavia ha ritrovato il sorriso e venderà cara la pelle: ancora in dubbio la disponibilità di Nzola, che si sta allenando con la squadra, mentre Sala è ancora alle prese con la fisioterapia post infortunio. Differenziato invece per Bourabia, che deve smaltire un affaticamento muscolare.