Sport

GENOVA - "Vogliamo dominare, a Cosenza dovremo essere aggressivi e più cattivi sotto porta". Alexander Blessin ha caricato il suo Genoa per il match contro i calabresi che inaugura una settimana che vedrà il Grifone giocatore tre partite. 

"Ma la più importante te è questa" ha detto il tedesco. Ieri il Frosinone ha vinto a Venezia e quindi i rossoblu non possono perdere altro tempo. Servono punti pesanti per la classifica. La formazione di partenza dovrebbe essere quella che ha pareggiato col Cagliari, unico dubbio è tra Yalcin e Jagiello. Sono quasi un migliaio i tifosi che saranno presenti allo stadio "San Vito-Marulla". Primocanale sarà in diretta a partire dalle 13.30: in studio Giovanni Porcella - Graziano Cesari - Dario Vassallo e Domenico Ravenna.

ARTICOLI CORRELATI

Venerdì 14 Ottobre 2022

Tg Genoa del 14 ottobre 2022

https://www.youtube.com/embed/Mw-xTb52PTo In questa edizione del Tg Genoa: il tecnico Blessin ha caricato la squadra in vista della partita di domani col Cosenza. Badelj recuperato ma in panchina, vedremo la probabile formazione. Infine un video commento di Claudio Strinati e le notizie sui tifosi
Venerdì 14 Ottobre 2022

Genoa, Blessin: “A Cosenza aggressivi e concentrati, vogliamo vincere”

Il tecnico del Genoa Alexander Blessin è concentrato su Cosenza, una trasferta che inaugura un ciclo di tre partite in sette giorni: “Importante è la prima con il Cosenza, che è squadra esperta. Non penso alla Coppa Italia con la Spal di martedì e nemmeno alla Ternana. Noi vogliamo dominare la gara
Giovedì 13 Ottobre 2022

Tg Genoa del 13 ottobre 2022

https://www.youtube.com/embed/JVtEneuPQIo Nell'edizione del Tg Genoa del 13 ottobre 2022, il punto sulla squadra in vista di Cosenza. Il commento di Domenico Ravenna sui rossoblù e la probabile formazione che potrà schierare Blessin.
Giovedì 13 Ottobre 2022

Il Genoa a Cosenza cerca il poker in trasferta: per Coda e gli altri vietato sbagliare

GENOVA - A Cosenza il Genoa non ha mai vinto. Su 10 partite al San Vito-Marulla ha preso solo 5 pareggi e altrettante sconfitte. Ma in questa stagione la squadra di Blessin ha scoperto una vocazione che per i rossoblu è stata spesso qualità rara: la capacità di vincere fuori casa. Tre successi su qu