Sport

Italia-Brasile è la storia del calcio ma è anche l’affascinante sfida tra le nazionali femminili di Milena Bertolini e Pia Mariane Sundhage che saranno protagoniste a Genova.
Non solo. Italia e Brasile sono anche due tappe della prossima The Ocean Race, la regata in equipaggio intorno al mondo che partirà il prossimo 15 gennaio da Alicante e arriverà proprio a Genova per il “Grand Finale” nel giugno 2023.
Per questo oggi l’Assessore allo Sport e al Turismo del Comune di Genova, Alessandra Bianchi, ha consegnato alle due allenatrici la bandiera di “Genova The Grand Finale”.

Prima a Milena Bertolini, durante la visita organizzata per la Nazionale azzurra alla mostra di Rubens di Palazzo Ducale. Poi a Pia Mariane Sundhage, ex attaccante svedese, oggi commissario tecnico della nazionale brasiliana, in occasione dell’allenamento della vigilia al Ferraris.

Il calcio e la vela. Lo sport che unisce il mondo e permette a Genova di promuoversi a livello globale.
In Brasile gli equipaggi che parteciperanno alla The Ocean Race arriveranno dopo la sfida più lunga, un mese senza scalo da Cape Town a Itajaí. Una rotta di 12.750 miglia nautiche con il passaggio dall’Oceano Atlantico all’Indiano, e poi Oceano Antartico, Oceano Polare Sud, Oceano Australe, ovvero la distesa aperta più selvaggia e più remota del mondo.
Durante il tragitto da Città del Capo a Itajaí, gli equipaggi passeranno a sud dei tre Grandi Capi del mondo: Il Capo di Buona Speranza, vicino alla punta dell'Africa; Capo Leeuwin, il punto più a sud-ovest dell'Australia, e il famigerato Capo Horn, sull'Isola di Hornos, il promontorio più a sud dell'arcipelago della Terra del Fuoco, nel Cile meridionale.