Sport

A sorpresa ma non troppo, Riccardo Pecini accantona Bartolomeij Dragowski e punta su un altro portiere per lo Spezia: Alex Meret, 25enne udinese cresciuto nel club friulano, passato al Napoli nel 2018 dopo un anno in prestito alla SPAL e laureatosi campione d'Europa lo scorso anno a Wembley. Il ct Mancini, infatti, preferendolo in extremis ad Audero lo aveva portato all'Europeo come "terzo" dopo Donnarumma e Sirigu.

Mentre Dragowski sarebbe stato acquistato dalla Fiorentina, previa accettazione di un contratto triennale, Meret dovrebbe arrivare in prestito annuale semplice, previo rinnovo del contratto con il Napoli che attualmente scade il 30 giugno 2024. Una volta ingaggiato Meret, lo Spezia potrà finalmente liberare Provedel che scalpita per andare finalmente alla Lazio.

Un po' a sorpresa, Alex Meret è ad un passo dal trasferimento dal Napoli allo Spezia. Il portiere, schierato titolare nelle scorse ore da Luciano Spalletti nell'amichevole col Girona, sarà salvo sorprese il nuovo numero uno del club ligure che nelle ultime ore ha dato l'accelerata decisiva con il Napoli: l'operazione si chiuderà sulla base del prestito, col giocatore che prima di partire rinnoverà il proprio contratto con gli azzurri fino al 2024.