Sport

Testa a testa tra Gonzalo Villar e Marko Rog. La Sampdoria, su esplicita richiesta di Giampaolo, è alla frenetica ricerca in queste ore di un centrocampista di regia, visto che Stefano Sensi, dopo il ritorno all’Inter per fine prestito, si è accasato al Monza mentre ad Albin Ekdal non è stato ancora rinnovato il contratto scaduto.

Villar, 24 anni, spagnolo, di proprietà della Roma, è reduce da sei mesi al Getafe. Piace perché eclettico: può giocare da play ma anche da trequartista. L’accordo con il calciatore c’è già, manca quello con la società giallorossa che stavolta vorrebbe cederlo con una formula definitiva.

Rog rientra invece in una possibile girandola di affari con il Cagliari, interessato in modo particolare ad Askildsen e Falcone. Sul croato, il cui valore non si discute, pesa l’incognita dei reiterati infortuni negli ultimi anni. L’outsider per il ruolo è Alberto Grassi, 27 anni, di proprietà del Parma, protagonista di una discreta stagione in Sardegna.

Per quanto riguarda la difesa resta calda la pista Kuscevic del Palmeiras, un profilo adatto alle esigenze dei blucerchiati: un emergente su cui investire anche in vista di una potenziale, futura plusvalenza.

In uscita, il Monza dopo l’ingaggio di Sensi vuole chiudere anche per Candreva, la Samp attende un’offerta congrua. Thorsby dovrebbe finire in Bundesliga, Hoffenheim e Unione Berlino le destinazioni.

Attenzione a Federico Bonazzoli: il Bologna, da cui potrebbe arrivare Orsolini, gli ha messo gli occhi addosso ma anche lo Spezia è interessato. Sfuma al momento l’operazione Caputo alla Lazio, che ha puntato su Matteo Cancellieri del Verona come vice Immobile.