Sport

Lo Spezia si porta avanti di due gol, ma viene raggiunto dal Sassuolo per effetto di una doppietta di Raspadori. Il punto muove comunque la classifica, i neroverdi prima della fiammata del giovane attaccante avevano colpito tre legni, ma a fine partita Motta e i suoi ragazzi restano a bocca amara per aver visto sfumare la vittoria della svolta.

Pochi secondi e lo Spezia rischia: Reca abbatte Berardi pochissimo fuori area, il Sassuolo chiede il rigore, il VAR piazza correttamente il fallo e non c'è tiro dagli undici metri. Berardi peraltro su punizione fa tremare Provedel, salvato dalla traversa. Subito dopo, sono passati appena 4', anche Maggiore finisce sul taccuino di Maresca dopo una rissa collettiva a centrocampo. Il Sassuolo preme, lo Spezia cerca di rispondere colpo su colpo in una gara aperta e combattuta: al 16' Kovalenko segna ma in fuorigioco, alla mezz'ora Scamacca con un gran tiro dalla distanza fa tremare la traversa della porta difesa da Provedel.

Ma al 34' la sblocca Manaj, al culmine di un'azione collettiva che trova sorpresa la difesa neroverde. Il gol dell'attaccante albanese, che subito dopo sfiora il raddoppio con un'azione personale, manda al riposo le squadre con lo Spezia in vantaggio, mentre il Sassuolo recrimina sui due legni colpiti da Berardi e Scamacca.

Al rientro in campo Dionisi sostituisce Muldur e Henrique con Toljan e Raspadori, ma nemmeno il tempo di riprendere il gioco che lo Spezia allunga con Gyasi, che sfrutta un incredibile buco difensivo degli emiliani. Nzola resiste a Ayhan, vince un rimpallo e serve al centro per Gyasi, che anticipa Kyriakopoulos e porta lo Spezia sul 2-0. Terzo palo per il Sassuolo, colto da Raspadori al 54'. Un minuto dopo segna Scamacca, ma il gol viene annullato per fuorigioco, prima da Maresca e poi con ulteriore conferma del VAR. Il Sassuolo accorcia al 65' con Raspadori, che un quarto d'ora dopo coglie il pareggio con una bellissima azione personale. Lo Spezia reagisce con Nzola, cui Consigli nega il gol del 3-2. Nei 5' di recupero non succede più nulla.

SPEZIA - SASSUOLO 2-2
RETI: 34' Manaj, 47' Gyasi, 65' e 79' Raspadori.
SPEZIA (4-3-3): Provedel; Amian, Nikolaou, Erlic, Reca; Sala (67' Bourabia), Kovalenko (67' Verde), Maggiore (90' Bastoni); Gyasi (80' Hristov), Nzola, Manaj (88' Colley). All. Thiago Motta
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur (46' Toljan), Ayhan, Ferrari, Kyriacopoulos; Frattesi (88' Haroui), Maxime Lopez, Henrique (46' Raspadori); Berardi, Scamacca, Defrel (69' Boga). All. Alessio Dionisi.
ARBITRO: Maresca di Napoli.
NOTE: ammoniti Reca, Maggiore, Sala, Frattesi, Kyriacopoulos. Berardi. Hristov.