Porto e trasporti

Mauro Scognamillo è stato confermato segretario generale della Fit Liguria, la federazione della Cisl che rappresenta i lavoratori dei trasporti, dell'ambiente e dei servizi. La sua elezione è avvenuta oggi a conclusione del dodicesimo congresso Fit Cisl Liguria svoltosi a Palazzo Ducale alla presenza, tra gli altri, del segretario generale nazionale della Fit Cisl Salvatore Pellecchia e del segretario generale della CISL Liguria Luca Maestripieri. Con Scognamillo è stata eletta la segreteria regionale: confermati il segretario generale aggiunto Raffaele Lupia, Francesco Bottiglieri e Santo Pugliese, mentre fa il suo ingresso Mirko Filippi.

"La diga foranea è un’opera fondamentale per Genova, ma può essere il fiore all’occhiello della portualità italiana - dice Scognamillo - Non ci possiamo permettere nemmeno un minuto di ritardo, auspichiamo che lo stop del Tar per l’assegnazione della direzione dei lavori al Rina possa essere solo una battuta d’arresto e si riprenda subito con il cronoprogramma già fissato. Nell’immediato si potrebbe così dare occupazione ad almeno 500 persone, impegnate in tutte le professionalità del settore marittimo già nei lavori di preparazione. Abbiamo partecipato al dibattito pubblico e credo che tutti abbiano capito che Genova e la Liguria non possono prescindere da questa opera fondamentale per il nostro porto. Il costo di circa un miliardo, già stanziato e per larga parte sovvenzionato, ne è la concreta riprova. Le navi oggi hanno avuto una scalata assoluta al gigantismo, in pochi anni si è passati da navi che trasportavano 2, 3 mila TEU a navi da 22 mila, 23 mila TEU, realmente identificabili come giganti del mare".

TAGS