Politica

LA SPEZIA - La giunta regionale della Liguria ha dato l'ok alla richiesta del Governo sul progetto 'Integrazione e accorpamento Truck Loading e rifacimento pontile secondario' per il rigassificatore GNL (gas naturale liquefatto) di Panigaglia nel Comune di Porto Venere, in provincia della Spezia. "Amministrativamente era l'unica opzione evidentemente possibile. Stupisce semmai che di fronte al parere favorevole di tutti i tecnici coinvolti, e sottolineiamo tutti, ci sia chi ritiene di esprimente pareri diversi, dettati non si comprende bene da quali elementi". Ha detto Giovanni Toti , presidente della Regione Liguria.

"Il Paese ha bisogno di energia, i porti liguri di competitività. Cavalcare dubbi e paure totalmente ingiustificate - ha proseguito Toti - non è quel che serve al Paese e alla Liguria. Continuare a piangere sulla mancanza di infrastrutture adeguate e di approvvigionamenti energetici, salvo poi rifiutarsi, senza seri e giustificati motivi, di ospitare quelle stesse infrastrutture, squalifica la politica che invece avrebbe come compito quello di modernizzare il paese, con generosità e razionalità".