Politica

Il 15 novembre il sindaco di Genova Marco Bucci rischia di essere dichiarato ineleggibile. Presso il tribunale di Genova ci sarà la sentenza sulla ineleggibilità del sindaco Bucci “ricorso in materia di contenzioso elettorale” intentato da 21 cittadini tra cui come maggiormente autorevoli dall’ex presidente del Tribunale Claudio Carlo Viazzi, dall’ex rettore dell’Università Paolo Comanducci e Ermete Bogetti, già presidente della Corte dei Conti

Il ricorso al Tribunale che chiede la decadenza del sindaco è stato presentato a fine agosto e sostiene che Bucci, essendo Commissario straordinario per la ricostruzione, non poteva candidarsi a sindaco.

Sollevai io il problema proprio un anno fa con un editoriale sul sito di Primocanale e la posizione del sindaco fu che la tipologia di ruolo commissariale che ricopriva non rientrava tra quelli che rendevano incompatibile la candidatura.


Diversi consiglieri del sindaco suggerivano comunque di rinunciare alla carica di Commissario per non dare spazio a ricorsi che potevano essere presentati una volta eletto come in effetti è poi accaduto. Il sindaco è sempre stato convinto di poter ricoprire i due ruoli e che il suo caso non rientri tra quelle norme che vietano ad un Commissario di candidarsi nel medesimo territorio dove opera ad incarichi politici.

Il 15 sapremo che cosa dirà il Tribunale e sia chiaro che anche qualora dovesse essere dichiarato ineleggibile ci sarebbero ancora due gradi di appello prima che la sentenza sia definitiva e pertanto faccia decadere Bucci dal ruolo di sindaco. Probabilmente si parla di 12/18 mesi prima di arrivare a sentenza definitiva e in quel caso si dovrebbe andare a nuove elezioni e subentrerebbe sino alle elezioni il Vice Sindaco Pietro Piciocchi.

Sebbene io abbia cercato di segnalare questa problematica, per evitare ogni possibile conseguenza, un anno fa, oggi ritengo che sarebbe un danno enorme per la città già avere una sentenza anche se in primo grado che dichiarasse la decadenza del sindaco.

Bucci ha pregi e difetti sicuramente, non sopporta neppure molto l’informazione ma è secondo me un grande sindaco che difficilmente potremo ritrovare che ha coraggio, forza mentale fuori dal comune, ama Genova per davvero e lotta per la sua città con una forza inaudita.
Questo è impagabile e poco importa se avevo ragione quando segnalai (per tempo) il problema augurandomi che avrebbe rinunciato alla carica di commissario per evitare comunque ricorsi come è avvenuto.
Io mi auguro per Genova  che Bucci prosegua nella sua “missione” di Sindaco che vuole cambiare questa città’ per davvero,  cosa che sta avvenendo e sono seriamente preoccupato che invece tutto si fermi.

Va anche ricordato che il sindaco è stato eletto al primo turno con una percentuale del 55.38% e pertanto va sottolineato come Bucci sia il Sindaco che hanno voluto i cittadini anche in modo trasversale

Attendiamo questa sentenza del 15 novembre con grande timore, anche a livello di immagine perché certamente una eventuale sentenza di decadenza avrebbe una rilevanza nazionale, ma come detto non sarebbe in alcun modo esecutiva.

Comunque vada grazie Marco per quello che hai fatto e stai facendo per Genova.