Politica

Daniele Pallavicini, candidatosi nella Lista Toti alle comunali di Genova, rinuncia al posto in consiglio comunale. "Dopo giorni di attente riflessioni - scrive sui social - e a seguito di una campagna elettorale arricchente e chiusasi, grazie alle centinaia di cittadini che mi hanno votato, con un ottimo risultato, oggi ho comunicato al Sindaco Marco Bucci e al Presidente Giovanni Toti, che ringrazio per la fiducia e lo spazio che mi ha concesso all'interno della sua lista, la mia rinuncia alla carica di consigliere comunale".

"È una scelta che parte da motivazioni personali - spiega - e che, al pari, diventa dunque necessaria per motivi di incompatibilità delle cariche, sia riguardo alla mia attività imprenditoriale sia a quella associativa. Provengo dai corpi intermedi e nei corpi intermedi ho infatti il forte desiderio di riprendere a lavorare, come presidente del Gruppo Giovani di Confcommercio Genova, al fianco dei Senior di Confcommercio e nella progettualità sinergica a livello nazionale con i Giovani Confcommercio".

"Un ruolo in cui credo, e spero, di poter contribuire con maggior efficacia a quel che più conta, al di sopra di ogni incarico o mansione personale: la crescita e lo sviluppo di Genova, del suo tessuto commerciale e imprenditoriale, del suo ecosistema di startup innovative e imprese giovanili, oggi finalmente in grande fermento, e molto altro. Temi e sfide - conclude - su cui ho posto l'accento nei mesi di avvicinamento al voto e a cui da anni mi dedico e continuerò a dedicarmi".