TURISMO

Berrino: "Rilanciamo il territorio per combattere il covid"

Turismo, arriva il film 'Riviera di Ponente: Italian West Coast'

mercoledý 20 gennaio 2021
Turismo, arriva il film 'Riviera di Ponente: Italian West Coast'

SAVONA - Che cos’è la Riviera di Ponente se non la West Coast italiana? Un angolo di paradiso che unisce in sé tutti i temi 'cult' del corrispettivo californiano: sole e temperature miti tutto l’anno, prodotti di eccellenza, il fascino delle spiagge, il mare e il surf. Ma Riviera di Ponente significa anche sport all’area aperta come beach volley, mountain-bike, kite surf e arrampicata libera, e poi c'è il fascino delle escursioni tra cielo e mare. 

È su questi temi e sul claim 'Riviera di Ponente: Italian West Coast' che è stato creato e registrato un marchio di identità territoriale che intende promuovere una nuova idea di Riviera attraverso il lancio di un vero e proprio film, realizzato in versione italiana e inglese, in 4k con l’impiego di piloti Enac e di droni professionali che offrono dei territori uno sguardo assolutamente inedito. Grazie al contributo del Distretto Rotary 2032 e dei Club di Albenga, Alassio, Imperia, Savona e Varazze, il progetto di marketing è diventato un vero e proprio film, realizzato in collaborazione con la casa di produzione Movie & Click e con GLFC Liguria Film Commission.

Il film sarà lanciato domani, giovedì 21 gennaio, alle 13.00 in contemporanea sui canali social Riviera di Ponente Italian West Coast. Nei prossimi mesi sarà attivo il nuovo portale italianwestcoast.it, all’interno del quale si realizzeranno i video artistici dei più attraenti e caratteristici luoghi, locali, realtà turistiche, artigianali e commerciali e angoli poco conosciuti o poco riconosciuti della Riviera di Ponente. In un periodo di profonda crisi per il turismo, questo progetto interviene su uno dei settori più duramente colpiti dalla pandemia dal coronavirus, offrendo uno strumento disponibile per rilanciare un comparto trainante dell'economia ligure.

“Genova Liguria Film Commission ha collaborato fattivamente e con grande interesse a questo progetto che punta a mettere in luce valori e meraviglie della Riviera di Ponente. Un progetto perfettamente in linea con le politiche di marketing territoriale che la nostra fondazione promuove ogni giorno. La West Coast è un luogo-simbolo che sentiamo vicino: intendiamo renderlo sempre più protagonista nelle produzioni cine-audiovisive che scelgono la Liguria” spiega Cristina Bolla, presidente di Genova Liguria Film Commission.

“Usciamo da un 2020 complesso per numerosi settori economici - prosegue Cristina Bolla. Tuttavia lo scenario delle produzioni audiovisive ci restituisce dati positivi e incoraggianti, che ci fanno guardare con ottimismo all’anno appena iniziato. Nel 2020, infatti, i numeri delle produzioni audiovisive sono aumentati di circa il 25% rispetto al 2019, nonostante i mesi del lockdown. Si conferma un trend sempre in crescita, che consolida la nostra regione nell’ambito delle location italiane più richieste per film e fiction".

“Abbiamo deciso di patrocinare l'iniziativa per il forte valore di promozione della Liguria in questa difficile fase di rilancio del turismo. Questo film mi piace molto perché promuove in maniera molto efficace le tante bellezze della Riviera di Ponente a cui, essendo sanremese, sono ovviamente molto legato. Il comparto turistico e tutto l'indotto ad esso legato è stato quello maggiormente colpito dai provvedimenti presi per contrastare il covid nell'ultimo anno" aggiunge l’assessore al Turismo Giovanni Berrino di Regione Liguria. 

“Il sostegno a questa iniziativa promossa da Rotary ha voluto premiare lo sforzo effettuato da tutti quegli operatori turistici e commerciali che hanno subito grandi perdite a seguito del Covid e che non hanno voluto arrendersi e si sono totalmente rinnovati per accogliere i turisti stranieri e italiani, con strutture ricettive ristrutturate e ristudiate negli spazi e nei servizi” sottolinea Anna Maria Rebuttato, Presidente del Rotary Club di Albenga, capofila del progetto.

Il prodotto promuove una nuova immagine e una nuova identità territoriale nonché turistica per il Ponente Ligure con il patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Savona e di Imperia, Camera di Commercio, Unione Industriali, Diocesi, Soprintendenza ai Beni Artistici e Culturali e tutti i comuni coinvolti e rappresentati nel film. Presenti anche tante realtà produttive e terziare del territorio che hanno scelto di mettere a disposizione le loro location a testimonianza della volontà di partecipazione del territorio a questo progetto di rilancio del ponente savonese.

"Il film si propone di incuriosire il pubblico italiano e straniero verso una parte di Liguria un po’ più selvaggia e meno conosciuta, ricchissima di tesori artistici e paesaggistici mozzafiato e realtà turistiche che offrono prodotti e servizi totalmente rinnovati - dice Monica Brondi, ideatrice del progetto - ma è solo la prima di una serie di iniziative integrate, a partire da un portale, quasi una wunderkammer, che promuoverà i luoghi e le realtà più sorprendenti del Ponente.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place