CULTURA

Fino a sabato le botteghe storiche apriranno le porte al pubblico per questa experience

Stile artigiano, in piazza le eccellenze locali e la possibilitÓ di essere "artigiani per un giorno"

sabato 09 novembre 2019
Stile artigiano, in piazza le eccellenze locali e la possibilitÓ di essere

GENOVA -  Continua ad affascinare turisti e genovesi il mondo dell'artigianato: Piazza De Ferrari ha ospitato l'edizione 2019 di Stile artigiano, quest'anno dedicata ad Alice nel Paese delle Meraviglie. E un po' come Alice, tanti si sono "persi" tra le meraviglie delle eccellenze locali: dall'arredamento alla gastronomia all'oreficeria, tutte arti portate avanti secondo la tradizione.

Proprio il famoso cartone animato, il film di Tim Burton e le illustrazioni di Lewis Carroll saranno il fil rouge di Stile Artigiano 2019, in particolare come protagonista della preview di Travel Art 2020, format di successo dell'Agenzia In Liguria. Un progetto, denominato appunto “Alice nel Paese degli Artigiani”, che punta a mettere in risalto le doti artistiche e creative degli artigiani liguri, oltre alle loro capacità tecniche, reinterpretando una delle più note fiabe al mondo.

Saranno esposte quattro scene, interamente realizzate dai maestri artigiani: arredo, trucco, acconciature, ma anche abbigliamento, accessori e dolci. La creazione di ciascuna durerà circa due ore, perché sarà scandita dall'allestimento della scenografia sotto gli occhi del pubblico, intrattenuto da alcuni dei protagonisti: nel progetto sono coinvolti dieci attori della scuola di improvvisazione Maniman Teatro, che coinvolgeranno il pubblico presente raccontando i segreti del lavoro artigiano con cui sono stati creati. Mentre Genova Liguria Film Commission seguirà il backstage, riproducendo un piccolo set cinematografico in piazza.

“Un format completamente rinnovato, quello di Stile Artigiano 2019, ma con lo stesso obiettivo che accompagna la manifestazione da ben 11 anni –

commenta Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria – Cioè

quello di valorizzare e sostenere il #valoreartigiano ligure, che

quest’anno sarà anche l’hashtag dell’evento. Un patrimonio di saper fare,

di qualità e di tradizioni uniche che vanno salvaguardate e mantenute

vive, perché parte radicale del nostro territorio”.

Cinque le aree allestite in piazza per raccontare il valore artigiano di Genova e della Liguria, mentre dieci attori hanno dato vita ad alcune scene della fiaba di Lewis Carroll. Ma la manifestazione continua all'interno delle botteghe storiche che per una settimana apriranno le porte al pubblico. “Fino a sabato si potrà essere ospitati all’interno di una di queste aziende e si potrà diventare artigiani per un giorno”, spiega Luca Costi, segretario regionale Confartigianato Liguria.

Un'occasione offerta anche a tutti gli studenti che parteciperanno al Salone Orientamenti, per far capire la bellezza e l'importanza di preservare questo patrimonio. “Venite a scoprire questo bagaglio che va custodito e ammirato perché costituisce la nostra identità”, commenta Pier Paolo Giampellegrini, commissario straordinario Agenzia "In Liguria".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place