SPORT

Alle 15 al Manuzzi di Cesena la sfida alla Viola

Spezia-Fiorentina, due mesi dopo riecco Nzola: Aquilotti a caccia di punti salvezza

domenica 18 ottobre 2020
Spezia-Fiorentina, due mesi dopo riecco Nzola: Aquilotti a caccia di punti salvezza

LA SPEZIA - Lo Spezia parte malissimo, nella seconda gara al Manuzzi, campo di casa emergenziale, contro la Fiorentina. Al 2' i viola passano: sugli sviluppi di calcio d'angolo Pezzella, tutto solo a centro area, colpisce di testa e supera Provedel. Due minuti e arriva il raddoppio: Vlahovic difende bene palla sulla destra e propizia la discesa di Lirola, che mette in mezzo. Sul secondo palo irrompe Biraghi che corregge in rete. Al 39' lo Spezia accorcia: buco della difesa della Fiorentina e ne approfitta Verde che segna l'1-2.

Nella ripresa, dopo una decina di minuti Italiano richiama Piccoli per Nzola. A metà frazione, perdurando lo stallo di risultato, il tecnico spezzino si gioca tre cambi tutti in una volta: Ferrer, Agudelo e Farias per Sala, Deiola e Verde. Subito dopo Agudelo fallisce il pari dopo essere stato imbeccato da Nzola. Ma il 2-2 arriva per merito di Farias a un quarto d'ora dalla fine: il brasiliano risolve in mischia.

SPEZIA - FIORENTINA 2-2

RETI: 2' Pezzella, 4' Biraghi, 39' Verde, 75' Farias.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Sala (65' Ferrer), Chabot, Terzi, Bastoni (78' Dell'Orco); Acampora, Ricci, Deiola (65' Agudelo); Verde (65' Farias), Piccoli (55' Nzola), Gyasi. All. Italiano.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli (78' Callejon), Biraghi; Ribéry (86' Kouamé), Vlahovic (75' Cutrone). All. Iachini.

ARBITRO: Manganiello.

NOTE: ammoniti Deiola, Chabot, Bonaventura.

 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place