CRONACA

"Siamo schifati, 43 vittime non contano nulla, lo racconteremo guardando indietro con orrore"

Scandalo Atlantia-Cdp, Possetti: "Pagina vergognosa, è il tracollo della democrazia"

di Tiziana Oberti

martedì 01 giugno 2021



GENOVA -  Una pioggia di miliardi arriva nelle casse di Atlantia (LEGGI QUIe il commento, accorato e disgustato ai microfoni di Primocanale arriva da Egle Possetti, presidente Comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi: "Non ci siamo fatti illusioni in questi tre anni, non c'era dubbio che avrebbero firmato. Il problema è che non dovevamo dargli modo di farlo. Per noi oggi è una sconfitta enorme, una sconfitta di chi lavora correttamente".

"Come nazione ci dobbiamo vergognare, credo sia una delle pagine più vergognose mai scritte del nostro stato. 43 vittime non contano nulla, come cittadina sono schifata di questo. Spero che i giovani pssano cambiare, ci ritroveremo qui tra un po' di anni e racconteremo tutto quel che è successo guardandolo con orrore. Anche il silenzio degli organi di stampa più blasonati che hanno parlato pochissimo anche delle iniziative che abbiamo fatto ci fa capire quanto noi siamo sempre più granelli".

Orrore e dolore, spiega Possetti: "Noi non perdiamo di più perche abbiamo già perso tutto il 14 agosto. Perdono tutti gli italiani. Gli azionisti dovrebbero vergognarsi di incassare tutti questi soldi".

"Devo chiedere scusa a mia sorella e alla sua famiglia se non siamo riusciti a fare di meglio. E' un grande tracollo della democrazia e le armi in mano ai comuni cittadini purtroppo non sono molte. Si riparte da qui, andremo avanti in tutte le fasi processuali ma questa era una delle partite veramente importanti".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place