AMBIENTE

Un accordo di collaborazione con attività mirate ai giovani, alle scuole e al territorio

Raccolta differenziata a Genova, siglato accordo tra Amiu e Teatro Carlo Felice

lunedì 05 agosto 2019
Raccolta differenziata a Genova, siglato accordo tra Amiu e Teatro Carlo Felice

GENOVA - Un sodalizio, quello tra Amiu e Teatro Carlo Felice, che mira a fare “cultura” della differenziata a Genova. L’obiettivo è quello di creare un percorso sinergico per far crescere la cultura e le buone pratiche della raccolta della differenziata. L’accordo siglato tra Amiu e Carlo Felice prevede una serie di attività di co-marketing, con focus particolari diretti ai giovani, alle scuole e al territorio, nel corso della stagione 2019/2020. Una collaborazione che permetterà ad Amiu di proseguire il lavoro specifico già avviato nel capoluogo ligure con le grandi utenze, fornendo al Teatro servizi mirati per la differenziata e personalizzati per il recupero di materiali, valorizzando il riciclo e il riuso.

Parallelamente saranno molteplici, nel corso dell’anno, le occasioni di comunicazione e gli spazi concessi dal Carlo Felice per promuovere tra i cittadini questa “cultura differenziata”.

“La sinergia col Carlo Felice ci soddisfa molto. Due realtà che apparentemente possono sembrare distanti per mission e vocazione – ha dichiarato il direttore generale di Amiu, Tiziana Merlino –si accomunano e collaborano in modo stretto nell’obiettivo di creare una cultura della sostenibilità, dell’innovazione e dell’attenzione all’immagine della città e dell’ambiente”. Questo nuovo progetto si affianca a quello già avviato, tra Teatro e Amiu, della Plastic Free, per la riduzione del consumo di plastica monouso. Nel corso dei recenti spettacoli estivi al Porto Antico, il Carlo Felice, ha infatti dotato tutti gli artisti e il personale impegnato nell'area, dal momento del montaggio, prove e spettacoli, di borracce in alluminio dei colori del mare. 

“Teniamo molto a questa collaborazione per le sinergie che ne derivano e che aiutano entrambe le Aziende – ha sottolineato Maurizio Roi,sovrintendente della Fondazione Teatro Carlo Felice - soprattutto per sensibilizzare il pubblico su un tema strategico di gestione dei rifiuti e protezione dell’ambiente. Il Teatro Carlo Felice vuole essere sempre di più parte viva della vita cittadina e perno della vita culturale e civile ligure”.

 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place