CRONACA

Ecco le previsioni meteo Arpal per i prossimi giorni

Pioggia e vento sulla Liguria, cambia l'allerta meteo: ecco i dettagli

lunedė 02 marzo 2020
Pioggia e vento sulla Liguria, cambia l'allerta meteo: ecco i dettagli

GENOVA - Piogge diffuse, qualche fenomeno temporalesco e vento forte stanno interessando la Liguria da questa mattina e continueranno a farlo anche nelle prossime ore. Sette voli dirottati e numerosi gli interventi dei vigili del fuoco in tutta la regione per alberi caduti, rami pericolanti e allagamenti (LEGGI QUI TUTTI I DETTAGLI)Inoltre, il Centro funzionale meteo-idrologico di Protezione civile della Regione Liguria ha emesso un avviso meteorologico che prevede mareggiate intense per la giornata di oggi, 2 marzo 2020. Entra quindi in vigore l’ordinanza n. 9 del 18 gennaio 2017 che stabilisce misure di sicurezza a tutela della pubblica incolumità. In particolare viene stabilita la chiusura degli accessi pubblici al mare ed alle scogliere del territorio comunale per la giornata di oggi, 2 marzo 2020, fino a cessata esigenza. Chiuso, come da protocollo della Prefettura, a causa delle condizioni meteo il tratto autostradale lungo l'A6 Torino-Savona. Il tratto è chiuso tra Altare e il bivio A6/A10 Savona in direzione del bivio A10. 

NUOVO BOLLETTINO ARPAL. Arpal ha dunque confermato l’allerta meteo gialla per piogge diffuse e temporali su tutta la regione ma con una nuova scansione oraria:

- sul ponente, val Bormida, entroterra savonese e valle stura (zone A e D) terminerà alle ore 21

- sul centro della regione e entroterra di levante (zone B ed E) chiusura alle 24

- sul levante (zona C) l’allerta termina alle 24 per i bacini piccoli e medi, alle 2.00 di domani martedì 3 marzo per i bacini grandi.

Confermata anche l’allerta meteo per neve sulla zona D ma con chiusura anticipata alle ore 21.

Per quanto riguarda l'avviso per mareggiate intense, viene disposta per tutti i cittadini l’osservanza delle seguenti regole: prestare la massima cautela nell’avvicinarsi al litorale o nel percorrere le strade costiere, sia a piedi che alla guida di un veicolo; evitare di sostare sul litorale, sulle strade costiere e a maggior ragione su moli e pontili; seguire le indicazioni fornite dalle autorità, in particolare prestando attenzione alle pubblicazione sul sito www.allertaliguria.gov.it del Bollettino di Vigilanza/Avviso Meteo; evitare la balneazione e l'uso delle imbarcazioni e assicurare preventivamente le barche e le strutture presenti sulle spiagge e nelle aree portuali; mettere in sicurezza, assicurandoli o rimuovendoli dalle aree esposte alla mareggiata, tutti gli oggetti che possono essere investiti dalla mareggiata e che possono arrecare danno all’incolumità delle persone, quali ad esempio strutture mobili, specie quelle che prevedono la presenza di teli o tendoni, impalcature, gazebo, strutture espositive o commerciali temporanee; poiché le mareggiate sono sovente associate ad una forte ventilazione, prestare attenzione anche ai possibili danni derivanti dal rischio vento (possibile distacco e caduta di oggetti esposti o sospesi, rottura di rami o alberi, ecc.).

I fenomeni proseguiranno per gran parte della giornata e, nel pomeriggio, un calo termico potrebbe provocare precipitazioni a carattere nevoso nelle zone interne del centro Ponente. I venti meridionali, già forti con raffiche di burrasca (123.5 km/h a Tanadorso-Ronco Scrivia, 1257.7 a Fontana Fresca-Sori mentre a Genova Punta Vagno ha raggiunto 90.7 km/h) ruoteranno nel pomeriggio dai quadranti settentrionali in particolare sul centro Ponente della regione mentre, dopo un temporaneo calo del moto ondoso, dal pomeriggio saranno possibili mareggiate di libeccio su tutta le coste . I fenomeni si attenueranno progressivamente dalla serata mentre un ingresso di aria più fredda potrà provocare, tra la notte e le prime ore del mattino di domani, martedì, fenomeni nevosi nelle zone interne del Levante, in particolare nelle vallate al confine con l’Emilia Romagna. Sempre domani ancora mareggiate intense sul Levante della regione. Ecco i fenomeni previsti per oggi, domani e dopodomani, contenuti nell’avviso meteorologico emesso oggi:

OGGI LUNEDI’ 2 MARZO: precipitazioni diffuse di intensità fino a forte con cumulate elevate, alta probabilità di temporali forti. Attenuazione dei fenomeni dal pomeriggio a partire da Ponente. Possibili deboli nevicate oltre 300-400 m su D, specie su parte occidentale. Venti meridionali di burrasca con raffiche fino 70-80 km/h sulla costa, oltre 100-120 km/h sui rilievi. Dal pomeriggio ingresso di venti settentrionali forti su BD. Mare in aumento fino a molto agitato per onda da Sud in rotazione da Sud-Ovest in serata, mareggiate intense su tutte le coste.

DOMANI MARTEDI’ 3 MARZO: nelle prime ore residue deboli precipitazioni su CE, a carattere nevoso al di sopra degli 800-1000 metri. Venti forti settentrionali fino al mattino con raffiche fino a 60-70 km/h specie sui crinali e agli sbocchi delle valli, temporanea attenuazione nel pomeriggio. Mare agitato o localmente molto agitato nelle prime ore per onda lunga da Sud-Ovest (periodo 10-11 secondi) con mareggiate diffuse, anche intense su C. Moto ondoso in graduale scaduta dalla mattinata a partire da Ponente.

DOPODOMANI MERCOLEDI’ 4 MARZO: venti forti (50-60 km/h) e rafficati settentrionali, in attenuazione e rotazione dai quadranti meridionali nel pomeriggio.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place