CRONACA

Il tutto a solo un mese dall’inaugurazione del Salone Nautico

Palasport al palo e Fiera di Genova che sembra una discarica

giovedì 03 settembre 2020
Palasport al palo e Fiera di Genova che sembra una discarica

GENOVA - La situazione dell’area Fiera di Genova è decisamente critica su diversi aspetti: i lavori per la ristrutturazione del Palasport sono bloccati dal ricorso della società olandese Oudendal Group che contesta l’assegnazione alla Cda Holding di Brescia che peraltro stava premendo sull’amministrazione per accelerare i tempi.

Il ricorso al Consiglio di Stato ha bloccato tutti i lavori legati all’appalto, mentre ha autorizzato di continuare solo quelli relativi ad opere pubbliche, ad esempio gli scavi per iniziare il famoso canale d’acqua voluto da Renzo Piano. Questo stop lascia vari dubbi innanzitutto perché le motivazioni del Consiglio di Stato sono 'preoccupanti': "Il provvedimento di esclusione della Oudendal Group non è ancora definitivo per l’attuale pendenza del giudizio in grado di appello".

Gli olandesi avevano aperto una azione legale contro il Comune di Genova e Spim sostenendo che gli stessi abbiano tenuto "comportamenti illegali" sulle procedure di assegnazione dell’assegnazione del Palasport. Sono stati presentati due ricorsi al Tar di Genova, persi, e ora si attende il giudizio in secondo grado al Consiglio di Stato.

Resta anche sempre il grande dubbio su quale impianto sportivo alla fine venga fuori, quanto potrà essere di nuovo in contrasto con le attività commerciali del territorio e più che altro se avrà una capienza tale da consentire a Genova di avere manifestazioni di livello internazionale oppure se il tutto si ridurrà solo ad una operazione speculativa senza alcun ritorno concreto per la città. Certamente l’operazione non è chiara né definita nei dettagli.

Così i tempi slittano, mentre per ben altri motivi di abbandono dell’area non più presidiata da guardianaggio la Fiera appare ora in uno stato disastroso con senzatetto che utilizzano la reception per dormirci e una situazione di sporcizia e deposito di materiali vari ormai fuori controllo. Il tutto a solo un mese dall’inaugurazione del Salone Nautico.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place