CRONACA

In poche ore rimosso il vecchio abete e montato uno nuovo

Operazione lampo, sostituito lo 'Spelacchio' genovese di piazza De Ferrari

marted́ 03 dicembre 2019



GENOVA - Niente panico, l'albero di Natale di piazza De Ferrari c'è di nuovo. Ma non è lo stesso che fino a lunedì facceva presenza appena davanti a Palazzo Ducale. Si scherza, il clima festivo che si avvicina lo permette. 

L'albero di Natale arrivato appena pochi giorni fa è stato rimosso e sostituito nelle prime ore della mattina da uno nuovo arrivato in centro città con un trasporto eccezionale. Il rischio concreto era quello di uno 'Spelacchio bis'. Il noto abete che nel 2017 mandò in 'crisi' la città di Roma con mille e una polemiche verso il sindaco Raggi. Il Comune di Genova si è invece mosso immediatamente e la festa di domenica 8 dicembre con l'accensione delle luci è salva.

In Comune a Palazzo Tursi si sono accorti subito delle condizioni non propriamente 'verdeggianti' dell'abete arrivato dalla Val d'Aveto e così in poche ore la questione è stata risolta. Gli operai e tecnici  di Aster hanno provveduto a rimuovere lo Spelacchio genovese e lo hanno sostituito con un altro albero arrivato sempre dalla val d'Aveto e anche lui ha una altezza di circa 16 metri. Gli abeti che illumineranno il natale genovese sono un regalo del Parco Naturale Regionale dell’Aveto, dunque per Tursi i costi sono praticamenti pari a zero. C'è da considerare solo quelli degli addobbi. 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place