CRONACA

Fa discutere un festeggiamento non consentito dal decreto legge

Laigueglia e covid: 'il peccato' di Don Danilo

di Redazione

domenica 28 marzo 2021
Laigueglia e covid: 'il peccato' di Don Danilo

LAIGUEGLIA - Sarebbe una storia da Don Camillo e Peppone se non ci fosse di mezzo il Covid. Il paese di Laigueglia (SV) è in subbuglio. E purtroppo dopo il focolaio dell'anno scorso ancora per colpa del Coronavirus.

Al centro della vicenda c'è don Danilo Galliani, parroco di Laigueglia. Da venerdì scorso è positivo al Covid e in isolamento. In quarantena con lui anche una serie di persone che ha incontrato nei giorni precedenti: tra questi i bambini del catechismo del mercoledì con la loro catechista. Fin qui sarebbe una storia come tante di chi si trova a fare i conti con la pandemia. Ma è proprio mercoledì scorso che si consuma un fatto destinato a provocare un polverone.

Per Don Danilo Galliani ricorrono quest'anno i 25 anni di sacerdozio e il parroco decide che è arrivato il momento di festeggiare questo momento particolare . E lo fa proprio mercoledì sera nel salone delle opere parrocchiali con un gruppo piuttosto numeroso tra le 20 e le 30 persone. Fatto questo che non sarebbe consentito dall'attuale decreto legge.

Ma c'è di più. A questo incontro partecipano, tra gli altri, anche il sindaco di Laigueglia Roberto Sasso Del Verme, il capo dell'opposizione in comune Claudia Arduino e perfino il comandante della locale stazione dei carabinieri il maresciallo Vaccaro.

La notizia si è presto diffusa in paese. E così più che la positività del sacerdote al Covid, sta facendo discutere proprio questo incontro 'proibito'. Per qualcuno sarebbe stata una semplice bicchierata per qualche altro un'autentica cena con piatti portati per l'occasione da un ristoratore della zona, ma la sostanza non cambia. Contattato da Primocanale il sindaco di Laigueglia ha confermato che in seguito alle attività di catechismo, i bambini e le persone coinvolte sono stati messi in isolamento. Del fatto è stata informata la Asl. Del resto per ora non si parla. Di certo parroco, sindaco e comandante dei carabinieri di Laigueglia sono nell'occhio del ciclone.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place