POLITICA

Tra i temi toccati ha ribadito 'scuole aperte e porti chiusi'

Gronda, Salvini a Primocanale: "Impazzirei se fossi genovese, ferma per liti al governo"

martedì 01 settembre 2020

La corsa di Fdi e di Cambiamo! di Giovanni Toti in Liguria? "Più crescono tutti gli amici del centrodestra e meglio è. La Lega rimane tranquillamente e orgogliosamente primo partito in Italia. Secondo i sondaggi, saremmo oggi primo partito in Veneto, in Liguria, in Toscana, nelle Marche e in Valle d'Aosta. Più di questo... Io posso metterci solo lavoro e impegno". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a 'Primocanale'.


GENOVA - "La Gronda di Genova? Se fossi genovese, impazzirei. È pronta, finanziata ma ferma perché al governo litigano". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in una intervista a Primocanale. "Sulla Gronda trovatemi una persona che sia contraria. Il progetto c'è ed è finanziato", ha aggiunto il segretario federale della Lega. "Sulla vicenda delle autostrade non vorrei che gli unici a guadagnarci siano i Benetton, che hanno portato a casa alcuni miliardi. Serve una scelta veloce su Autostrade che faccia chiarezza".

Tra i temi toccati ha ribadito 'scuole aperte e porti chiusi', l'impegno per la riqualificazione del centro storico di Genova e del quartiere di Begato, le regionali di settembre e quello sulle pensioni. "Se proveranno a tornare alla legge Fornero faremo le barricate dentro e fuori dal Parlamento", ha promesso Salvini. Che poi, parlando di immigrazione, ha aggiunto che "di immigrati ce ne sono di regolari e positivi, che portano rispetto, pagano le tasse e sono benvenuti a Genova e in Italia. Io non voglio quelli che sbarcano e poi pagate voi".

"Il nostro obiettivo non solo adesso, ma anche nei prossimi mesi, è dare all'Italia scuole e uffici aperti e porti chiusi. Scuole aperte ma non con insegnanti e aule che mancano, i genitori che devono fare i medici, ma scuole aperte che funzionino. L'Italia che ho finora incontrato è bella, giovane, orgogliosa, con mamme e papà che vogliono risposte sulla scuola. E' incredibile che a pochi giorni dall'inizio delle scuole abbiamo un ministro che ancora non ha spiegato a genitori, insegnanti quando si entra, quando si esce, lo scuolabus, la mascherina, la pausa pranzo, la ricreazione, la palestra", ha proseguito Salvini.

La conclusione sulle elezioni regionali del 20 e 21 settembre. "Il modello Genova è il modello che stiamo esportando e offrendo ai cittadini di Reggio Calabria con un candidato sindaco, il primo storico indicato dalla Lega, che ha lavorato per la ricostruzione del ponte. Se avessi il presidente del Consiglio qui davanti gli chiederei di applicare il modello Genova ovunque perché significa efficienza, coraggio e onestà. La Liguria è l'unica regione in cui Pd e M5s vanno insieme e se perdessero, anzi perderanno clamorosamente, non sarà solo una conferma del buon governo del sindaco Bucci, della Lega ma sarà anche uno schiaffone mica da poco".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place