CRONACA

Consolidato il valore di un rapporto finalizzato alla competitivitÓ dell'industria navale

Fincantieri, firmata la convenzione con l'UniversitÓ di Genova per la didattica sperimentale

mercoledý 27 novembre 2019

Fincantieri e l'Universita' di Genova hanno firmato una convenzione per la promozione e il finanziamento di alcune attivita' didattico sperimentali in ambito navale. Alla presenza di Paolo Comanducci, Rettore dell'Universita' di Genova e Giuseppe Bono, Ad del Gruppo Fincantieri, la firma e' avvenuta al Palazzo della Borsa, nel corso dell'evento annuale dell'Istituto di Economia Internazionale della Camera di Commercio "Le relazioni fra politiche di bilancio, investimenti e politiche industriali". Bono ha ricevuto anche un premio alla carriera


GENOVA - Fincantieri e l'Università di Genova hanno firmato una convenzione per la promozione e il finanziamento di alcune attività didattico sperimentali in ambito navale. Alla presenza di Paolo Comanducci, Rettore dell'Università di Genova e Giuseppe Bono, Ad del Gruppo Fincantieri, la firma è avvenuta al Palazzo della Borsa, nel corso dell'evento annuale dell'Istituto di Economia Internazionale della Camera di Commercio 'Le relazioni fra politiche di bilancio, investimenti e politiche industriali'.

In occasione di questo evento, sono stati consegnati due premi “Francesco Manzitti” ed “Economia Internazionale”. Il presidente della Camera di Commercio Luigi Attanasio ha premiato il manager Giuseppe Bono per la capacità di rilancio del settore della cantieristica navale attraverso una strategia di crescita e diversificazione del gruppo Fincantieri e il direttore della rivista “Economia Internazionale/International Economics” Amedeo Amato e la famiglia Manzitti hanno premiato l’economista Francesco Giavazzi per il suo contributo alla teoria macroeconomica, con particolare riferimento agli sviluppi di un’economia aperta al commercio internazionale.

L'intesa tra Fincantieri e l'Ateneo genovese punta a offrire maggiori opportunità agli studenti e ai laureati dell'Ateneo genovese: progetti di ricerca comuni, formazione di risorse di elevata qualificazione in particolari settori tecnico-scientifici, nuove tecnologie di comunicazione nella formazione, attivazione di assegni di ricerca, premi, borse di studio, seminari, tirocini, dottorati di ricerca, master, corsi di aggiornamento e riqualificazione professionale, spin-off.

Questa ulteriore collaborazione fra l'Università e il gruppo Fincantieri - si legge in una nota - consolida ulteriormente il valore di un rapporto finalizzato a una sempre maggiore competitività dell'industria navale italiana sul mercato mondiale. Gli ambiti di questa collaborazione continuano a presidiare le discipline più specifiche dell'ingegneria navale, con un continuo potenziamento e integrazione grazie alle più moderne tecnologie abilitanti. Fincantieri e l'ateneo di Genova intendono sviluppare un piano operativo condiviso che prevede l'istituzione di posti di docenti, ricercatori e dottorandi di ricerca; la creazione di laboratori, progetti di ricerca e innovazione congiunti; il consolidamento e la valorizzazione dell'offerta formativa, con tesi e tirocini allo scopo di favorire il processo di inserimento di giovani neolaureati in azienda.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place