CRONACA

Dopo le piogge intense di ieri

Dopo il maltempo in Liguria, riaperta la A6 dopo le opportune verifiche

sabato 21 dicembre 2019
Dopo il maltempo in Liguria, riaperta la A6 dopo le opportune verifiche

SAVONA - Riaperta la A6 alle 9 di questa mattina, dopo la chiusura in via preventiva di ieri non appena era scattata l'allerta rossa. L'allerta era terminata alle 21, ma come ha spiegato il governatore Giovanni Toti, sono state fatte le opportune verifiche sulla stabilità del viadotto che si trova al di sotto della frana. 

Dopo le piogge intense di ieri e una ripresa delle precipitazioni nelle prime ore della mattina di oggi, rimangono isolate diverse località in Liguria per frane e smottamenti. Fino alla tarda sera di ieri la situazione più grave era a Badalucco, con 800 abitanti isolati, ma dopo l'intervento dei vigili del fuoco e della protezione civile il collegamento è stato riaperto: sono stati evacuati dalle loro abitazioni 6 abitanti.

Nel Comune di Follo in val di Magra, in località Torenco, si è riattivata la frana sull'unica strada di collegamento: attualmente sono isolate circa 70 persone. Anche a Chignero, nel Comune di Rapallo, sono 70 gli abitanti isolati. Una nuova frana questa mattina a Bolzaneto, in salita Pianego, ha isolato 25 persone. Sono ancora 8 gli isolati a Sanremo in località San Romolo, 4 abitanti sono stati evacuati; altre 6 famiglie sono isolate in frazione Poggio. Si è aggravata la frana a Taggia in località Oxentina, è in corso l'evacuazione di 16 persone da 6 abitazioni in pericolo.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place