CRONACA

L'ex parroco di Diano Castello seguiva un percorso terapeutico

Diano Marina, sacerdote segnalato alla prefettura per uso droga

giovedì 09 luglio 2020
Diano Marina, sacerdote segnalato alla prefettura per uso droga

DIANO MARINA - Il dacerdote don Silvano De Matteis, 44 anni, ex parroco di Diano Borganzo e Diano Castello, in provincia di Imperia, è stato segnalato dai carabinieri alla Prefettura di Imperia, in quanto trovato in possesso di una bustina con due grammi di polvere bianca, che gli investigatori sospettano sia cocaina. Il provvedimento risale ad alcuni giorni fa, quando il prete è stato fermato nella galleria del Porteghetto, a Cervo, per un controllo.

Nel giugno del 2019 lo stesso sacerdote venne portato al pronto soccorso in stato confusionale, a margine di una gita scolastica con alcuni studenti di Alassio. In seguito a quell'episodio, in cui sembra che avesse fatto uso di stupefacente, il vescovo Giacomo Borghetti gli tolse gli incarichi pastorali sottoponendolo a un percorso terapeutico. "Sto aspettando ulteriori chiarimenti, ma lo convocherò per sapere direttamente da lui cosa e'è successo". ha commentato il vescovo.

"Il sacerdote è attualmente sospeso da qualsiasi tipo di incarico pastorale. Non ho ancora parlato con lui, ma lo farò al più presto: non tengo nascosto niente e quello che è sporco va messo in evidenza", ha chiosato mosignor Borghetti. Il prete venne sospeso nel settembre del 2019, quando si venne a sapere che qualche mese prima, a giugno dello stesso anno, a margine di una gita scolastica a Cremona con alcuni studenti di una scuola in cui insegnava, era finito al pronto soccorso per un malore.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place