CRONACA

Il demolitore si Ŕ detto soddisfatto per i zero infortuni in cantiere

Demolizione Ponte Morandi, Omini: "Ho avuto male al cuore fino alla fine"

mercoledý 14 agosto 2019
Demolizione Ponte Morandi, Omini:

GENOVA - I lavori al nuovo viadotto sul Polcevera sono continuati anche nel giorno della commemorazione. La demolizione si è conclusa da pochi giorni, cn la conclusione delle operazioni alla pila 2. Emilio Omini dell'azienda capofila dell'ati dei demolitori ha raccontato le sue emozioni: "Abbiamo demolito la Costa Concordia, ma lì c'era un progetto già fatto, qui invece abbiamo dovuto costruire tutto il programma noi. Andavamo ad operare su elementi che non sapevamo come potevano reagire".



  "Il primo impalcato -continua Omini- non sapevamo come potesse venire giù, Fagioli (altra ditta impegnata nella demolizione, ndr) ha fatto un lavoro incredibile facendolo scendere in modo preciso al centesimo. Abbiamo lavorato con il mal di cuore fino all'altro giorno. La difficoltà maggiore è stata proprio la progettazione della demolizione. Grazie a Dio abbiamo avuto un cantiere con zero infortuni sul lavoro. La demolizione è iniziata a gennaio, l'abbiamo terminata nei tempi nonostante i problemi", tra questi quello legato alla presenza di amianto".   

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place