SALUTE E MEDICINA

Attualmente in Liguria somministrate duemila dosi

Covid, prof. Icardi: "Lento decremento di casi a Genova, entro maggio popolazione a rischio vaccinata"

di Tiziana Oberti

lunedì 11 gennaio 2021



GENOVA - "Il virus continua a circolare ma si osserva una fase piatta, sul fronte dei vaccini stiamo lavorando per arrivare a somministrare cinquemila dosi al giorno". Così il professor Giancarlo Icardi, direttore del dipartimento di Igiene del Policlinico San Martino di Genova,  fa il punto sa Primocanale sulla pandemia e sui vaccini anticovid in Liguria.

"Siamo su numeri stabili, ieri c'è stato aumento casi nella zona del savonese - spiega Icardi - ma per quanto riguarda il resto della regione la situazione è abbastanza buona".

Il professor Icardi ha poi annunciato come nell'area metropolitana genovese ci sono dei segnali incoraggianti: "Stiamo osservando un lento decremento anche per quanto riguarda gli accessi al pronto soccorso ma non dobbiamo dimenticarci che l'emergenza non è finita".

Con il professor Icardi abbiamo fatto anche il punto sui numeri della vaccinazione anti Covid in Liguria: "Al momento siamo sulle duemila somministrazioni al giorno ma arriveremo a cinquemila dosi al giorno quando si inizierà la seconda fase che comprende anche soggetti anziani e a rischio questo ci permetterà per la fine di maggio di avere un'ampia copertura della popolazione e quindi di vedere la luce in fondo al tunnel".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place