CRONACA

Il bollettino al 22 novembre

Covid in Liguria, 611 nuovi casi ma cala ancora il numero degli attualmente positivi

domenica 22 novembre 2020
Covid in Liguria, 611 nuovi casi ma cala ancora il numero degli attualmente positivi

GENOVA - Sono 15.953 gli attuali positivi al Covid in Liguria (-35 nell'ultimo giorno). Nelle ultime 24 ore registrati 611 nuovi casi a fronte di 4.428 tamponi. Gli ospedalizzati in tutta la Liguria sono 1.375 (+15 in 24 ore), nelle terapie intensive ci sono 122 persone (+3 in 24 ore). Sono 329 i nuovi positivi nel territorio della Asl 3, 19 in quello della Asl 4 Chiavarese, 68 i nuovi casi nell'imperiese, 61 nel savonese, 134 nello spezzino.

Registrate 14 nuove vittime in tutta la regione. Il bilancio da inizio emergenza sale a 2.241 persone che hanno perso la vita. In isolamento domiciliare ci sono 14.503 persone (-10 in 24 ore). Infine il dato dei guariti: nelle ultime 24 ore sono risultate negative al tampone 632 persone precedentemente positive. Da inizio emergenza i guariti sono 29.933.

Per quanto riguarda i casi per singola provincia la pressione più alta è a Genova dove si registrano per residenza o domicilio 9.365 positivi, alla Spezia 2.307, a Savona 1.670 e a Imperia 1.618. Il resto o hanno residenza fuori regione o è in fase di accertamento.

I DATI IN ITALIA - Sono 28.337 i nuovi casi di coronavirus individuati in Italia nelle ultime 24ore, oltre 6mila meno di ieri, che portano il totale dei contagiati dall'inizio dell'emergenza a 1.408.868. In calo anche l'incremento delle vittime, 562 in un giorno mentre ieri erano state 692, per un totale di 49.823.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 188.747 tamponi, 48.478 meno di sabato. Dai dati emerge inoltre una risalita del rapporto tra positivi individuati e tamponi effettuati: è al 15%, circa mezzo punto più di sabato quando si era fermato al 14,6%. Dopo il calo di sabato, solo 10 nuovi pazienti, tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva: secondo il bollettino del ministero della Salute sono 43 i nuovi ingressi nelle ultime 24 ore per un totale arrivato a 3.801. Nei reparti ordinari degli ospedali sono invece ricoverate 34.279 pazienti, con un incremento rispetto a sabato di 216. Infine, in isolamento domiciliare ci sono 767.867 italiani, 13,942 in più.

Sono oltre 800mila gli italiani attualmente positivi al Covid 19: ad oggi, secondo il bollettino del ministero della Salute, sono 805.947, con un incremento rispetto a venerdì di 14.201. Dall'inizio dell'emergenza sono invece 553.098 i dimessi e i guariti, 13.574 in più nelle ultime 24 ore. A livello regionale, la Lombardia è sempre la regione con il maggior numero di casi, 5.094 nelle ultime 24 ore, seguita dalla Campania (+3.217), dal Veneto (+2.956), dall'Emilia Romagna (2.665) e dal Piemonte (+2-641). Una crescita a quattro cifre si registra anche nel Lazio, in Toscana, in Sicilia e in Puglia.

PROBLEMI PSICHIATRICI PER IL 20% DOPO DIAGNOSI COVID - Circa una persona su cinque ha disturbi psichiatrici tra 14 e 90 giorni dopo la diagnosi di Covid-19. È questo il dato principale che risulta da un'ampia ricerca con uno studio su 69 milioni di cartelle cliniche delle quali 62.354 con diagnosi di Covid-19, condotta dal Dipartimento di Psichiatria dell'Università di Oxford (USA), pubblicata sulla rivista The Lancet Psychiatric. "Un dato scientifico di grande rilevanza - commenta Massimo Cozza, psichiatra e direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell'ASL Roma 2, il più grande dipartimento di salute mentale metropolitano d'Italia con un bacino d'utenza di circa 1,3 mln di abitanti - che conferma, a fronte della nuova diffusione della pandemia nel nostro paese, la necessità di implementare la capacità di risposta della rete pubblica della salute mentale delle Asl". 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place