ECONOMIA

La lunga giornata dell'istituto di credito si conclude con il via libera alla misura

Banca Carige, l'assemblea dei soci vota sė al piano di ricapitalizzazione

venerdė 20 settembre 2019

Via libera dall'assemblea straordinaria dei soci di Banca Carige all'aumento da 700 milioni di euro, nell'ambito dell'operazione di salvataggio predisposta dai commissari con Fondo interbancario di tutela dei depositi e Cassa centrale banca da complessivi 900 milioni. Dopo quasi 6 ore di dibattito e 20mila soci mobilitati o in assise per delega (in 1.200 erano fisicamente al Tower Hotel dell'aeroporto di Genova), il 91% del capitale presente vota a favore. Servivano i due terzi dei presenti.


GENOVA -  E' arrivato il via libera al piano di salvataggio di Banca Carige. L'assemblea dei soci riunita alla Tower Genova Airport ha votato intorno alle 16 per il sì alla misura di ricapitalizzazione da 700 milioni di euro a cui vanno aggiunti 200 milioni di bond per una misura complessiva da 900 milioni di euro. 

Hanno votato 20.426 azionisti in proprio e per delega con il 47,66% del capitale. Favorevoli il 91% dei presenti, pari al 43,3% del capitale. "Con questa operazione la banca è salva" ha spiegato al termine della votazione il commissario straordinario di Carige Pietro Modiano che poi ha parlato dell'assenza della Malacalza Investimenti, maggiori azionisti dell'istituto di credito con oltre il 27% di azioni, che non si sono registrati in assemblea. Presente solo Vittorio Malacalza a titolo personale che ha assistito all'assemblea.

Una lunga giornata iniziata la mattina presto. Circa 1400 gli azionisti che si sono presentati all'assemblea. A gestire le operazioni è stato il commissario Lener. Dopo l'apertura hanno preso parola i vari azionisti, circa una trentina che hanno voluto esporre la propria posizione. A seguire la replica dei commissari. Poi il voto che ha dato il via libera all'operazione di salvataggio. 

Ora l'obiettivo dei tre commissari è quello di concludere la ricapitalizzazione entro la fine dell'anno. Per i soci attuali di Carige, l'aumento di capitale comporta un'iper-diluizione dell'investimento, alla luce di un aumento di capitale che vale 12-13 volte il valore della banca pre-aumento. La copertura della ricapitalizzazione avverrà grazie alla conversione del bond da 313,2 milioni, grazie a Cassa Centrale Banca (63 milioni) e grazie al Fondo interbancario che coprirà la quota mancante (85 milioni saranno offerti in opzione ai soci attuali).

"E' giusto chiedere agli azionisti quello che hanno deciso, perché sono venuti, perché non sono venuti. Ovviamente il loro comportamento ha consentito all'operazione di essere approvata, siamo grati a tutti a iniziare da loro", ha detto il commissario Fabio Innocenzi interpellato sul valore dell'assenza della quota della Malacalza Investimenti all'assemblea che ha approvato il salvataggio della banca ligure. "Oggi ci guadagnano tutti", ha aggiunto il commissario straordinario.

"E' chiaro che il fatto che Malacalza Investimenti non si sia presentata ci ha consentito questo risultato. E' stata una scelta consapevole e dal mio punto di vista generosa", ha ribadito anche l'altro commissario straordinario Pietro Modiano al termine dell'assemblea. "Carige è salva, ci siamo tolti un bel peso. La banca finalmente è libera e può pensare veramente al futuro", ha poi aggiunto Modiano.

Anche se Malacalza Investimenti presentasse un ricorso contro la decisione dell'assemblea di procedere con l'aumento di Carige "l'iter per l'aumento andrebbe avanti lo stesso, perché l'eventuale percorso giudiziario procederebbe in parallelo su un altro binario". Così il commissario straordinario Raffaele Lener ha chiosato in merito all'ipotesi che Malacalza Investimenti presenti ricorso contro la delibera dell'assemblea.

IL MESSAGGIO DEL PREMIER CONTE - "All'esito dell'assemblea di Carige, e' stato raggiunto un risultato di estrema importanza: e' stato approvato il piano di ricapitalizzazione della Banca. Il rilancio dell'azienda avviene attraverso una soluzione di mercato, che non comporta alcun dispendio di risorse pubbliche. È questo l'obiettivo che ci eravamo prefissi e che abbiamo perseguito con tenace impegno". Lo dice il presidente del consiglio Giuseppe Conte che ringrazia "tutti coloro che, nell'ambito dei rispettivi ruoli, hanno concorso a questo risultato. Per questa via sara' possibile preservare migliaia di posti di lavoro e ridare vigore a un'azienda cruciale per l'economia della Liguria e dell'Italia". Conte conclude: "Questa operazione ancora una volta dimostra che quando si opera con determinazione, con discrezione, e avendo come obiettivo il bene dei cittadini, si possono ottenere risultati straordinari. Auguri alla nuova Carige, ai suoi dipendenti, ai risparmiatori e agli investitori".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place