SPORT

Sabato alle 15 la sfida ai Viola

Ballardini fa 100 col Genoa: "Un onore, ma la testa Ŕ alla Fiorentina, guai a sbagliare"

di Giovanni Porcella

venerdý 02 aprile 2021



GENOVA - Davide Ballardini con la Fiorentina taglia il traguardo delle 100 panchine col Genoa. Una grande soddisfazione per lui: “Un onore poter allenare un club come questo e anche una grande responsabilità”. Ora la testa è proprio al match con i viola di Iachini, uno scontro salvezza molto delicato: “Hanno cambiato allenatore e quindi mi aspetto una Fiorentina concentrata è molto motivata che verrà per vincere. Penso che usciranno fuori da un momento difficile, ma noi sappiamo che non possiamo sbagliare approccio”.

Ma il tecnico rossoblù è chiaro alla vigilia di una partita che è un crocevia per il finale di stagione. L’obiettivo è la salvezza che dopo il successo di Parma è più vicino: Siamo contenti e consapevoli di quel che fino ad ora abbiamo fatto, ma siamo altrettanto consapevoli delle difficoltà che di qui in avanti dovremo affrontare. Felici, molto felici - sottolinea Balkardini - per quanto abbiamo fatto, e molto consapevoli di quanto ci sia ancora da fare. Non aver capito questo, il fatto che non puoi permetterti di sentirti così sereno, sarebbe un grosso errore. Il momento in cui ti senti sereno è quello in cui prendi schiaffi e li prendi anche forti”.

Dopo Masiello e Perin anche l’allenatore del Grifone fa intendere che c’è ancora da lottare. Per la formazione c’è abbondanza in attacco con la coppia Destro-Pjaca in vantaggio ma Scamacca è molto più di una seconda scelta. Sulla fascia destro dovrebbe giocare Biraschi. Iachini da parte sua ha caricato Ribery e compagni: “Col Genoa ci giochiamo molto. Con Ballardini hanno trovato forza ed equilibrio ma ce la giocheremo perché da tutti mi aspetto qualcosa in più per la nostra gloriosa maglia”. 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place