CRONACA

Altra giornata da incubo lungo le arterie autostradali

Autostrade in tilt, Liguria sotto assedio tra cantieri, chiusure e code chilometriche

marted́ 30 giugno 2020
Autostrade in tilt, Liguria sotto assedio tra cantieri, chiusure e code chilometriche

GENOVA - Ancora una giornata da incubo lungo le autostrade della Liguria. La chiusura per necessità di ulteriori ispezioni sulle gallerie della A7 Monte Galletto e Monreale ha costretto per le prime ore della mattinata alla chiusure dei tratti autostradali tra Genova Ovest e Bolzaneto, compreso il trratto per chi sopraggiungeva dalla A12 e ilo tratto tra Ronco Scrivia e Vignole. 

Pochi minuti e automobilisti e camionisti sono reimasti impantanati nel traffico, chi obbligato a girare mezza città per accedere o sulla A7 da Bolzaneto o addirittura verso la A26. Il caos in autostrada. Poi alle 8 la rieprtura del tratto tra l'allacciameto A7/A12 e Bolzaneto ha almeno in parte limitato il disastro.

Ma in tilt è andato tutto il nodo con 10 km di code segnalati alle ore 10 sulla A10 Genova Aeroporto e bivio per la A26. Si è invece formata una coda che ha raggiunto i 16 km tra Genova Bolzaneto e Ronco Scrivia sulla A7.  Alle 9,37 il tratto di autostrada chiuso è stato ridotto lungo  il percorso Ronco Scrivia-Isola del Cantone. Con i mezzi leggeri che potevano rientrare a Isola del Cantone mentre i mezzi pesanti sono rimasti con l'obbligo di proseguire sulla viabilità ordinaria e rientrare in A7 dal casello di Vignole Borbera. Poi alle 11.45 la riapertura dell'intero tratto che ha permesso ai mezzi di defluire e le code lentamente ridursi.

Ma come se non bastassero i problemi questa mattina è rimasta chiusa l'uscita di Genova Nervi per chi arriva da Genova Est, senza l'indicazione di una data e di un orario per la riapertura. Mentre ormai da lunga data è impossibile uscire dall'autostrada A10 a Genova Pegli e Genova Pra' per chi arriva da Genova Aeroporto. Un dedalo infinito che aggiunge problematiche a problematiche per chi si deve muovere per lavoro o necessità attraverso le autostrade della Liguria e specialmente nel nodo autostrdale di Genova. Resta poi il caso del casello di Rapallo che resterà chiuso dalle ore 8 alle ore 22 nelle giornate di mercoledì 1 e giovedì 2 luglio (LEGGI QUI). La notte trascorsa è stata la prima della chiusura della A26 in entrambe le direzioni tra Genova Voltri e Ovada dalle ore 22 alle ore 6 per consentire l'attività di ispezione delle otto gallerie presenti. chiusura che si ripresenterà ogni notte fino a sabato 3 luglio. 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place