CRONACA

E forse si poteva alleggerire i disagi con una soluzione proposta dal mondo dell'Autotrasporto

Autostrade, col cantiere sulla A7 da lunedì rischio traffico in tilt nel nodo genovese

di Silvia Isola

domenica 14 febbraio 2021
Autostrade, col cantiere sulla A7 da lunedì rischio traffico in tilt nel nodo genovese

GENOVA - Sarà un lunedì da incubo, il primo di lunghe giornate di disagi, il 15 febbraio con l'avvio del doppio cantiere sulla autostrada A7. I lavori inizieranno a partire dalle ore 6 e dureranno per circa 45 giorni, fino al 31 di marzo. Il tratto interessato è quello tra Genova Ovest e Bolzaneto, dove la galleria Monte Galletto verrà interessata dai lavori di manutenzione. l lavori saranno attivi 24 ore su 24. Primocanale seguirà l'avvio dei lavori e i relativi disagi in diretta a partire dalle ore 7. 

C'è grande preoccupazione per il traffico dei mezzi pesanti per un disagio che forse avrebbe potuto essere alleggerito. "Durante l'incontro abbiamo chiesto ad Autostrade se si poteva mantenere lo svincolo operativo tra Genova Est e Genova Ovest con un doppio senso di circolazione, ma questa opzione ci è stata negata", spiega Giuseppe Bossa, coordinatore dell'osservatorio Trasporti Genova. "Tutta Sampierdarena e il nodo genovese rischia di andare in tilt. Via Milano, via di Francia e Via Cantore saranno intasate: la soluzione che abbiamo proposto allevierebbe il peso sul traffico cittadino". 

COSA CAMBIA - Ma ecco come cambierà la viabilità per auto e tir. Per chi proviene dalla A12 ed è diretto in A7, in direzione Milano, verrà predisposta una corsia in deviazione sulla carreggiata opposta lungo la A7 sud, con rientro nella carreggiata nord prima di Genova Bolzaneto. Chi percorre la A7 sud, diretto verso la A12 in direzione Livorno, dovrà uscire alla barriera di Genova Ovest, da cui rientrare in A7 per poi procedere seguendo le indicazioni per Genova Est-Livorno.

A chi da Genova intende percorrere la A7 in direzione Milano, si consiglia di utilizzare la viabilità ordinaria per raggiungere la stazione di Bolzaneto da cui entrare in A7 verso Milano. In alternativa sarà possibile entrare a Genova Ovest, seguire per la A10 Genova – Savona, prendere la A26 Genova Voltri – Gravellona Toce e raggiungere la A7 seguendo le indicazioni per Milano.

Infine per i mezzi pesanti in uscita dal porto di Genova e diretti verso Milano, in accordo con gli Enti territoriali e per ridurre la probabilità di congestioni lungo la viabilità ordinaria, sono stati individuati specifici percorsi, indicati sul posto tramite apposita segnaletica. A seconda del varco di provenienza, i percorsi consentiranno l’ingresso alle stazioni di Genova Ovest o Genova Aeroporto - da cui proseguire lungo il percorso A10/A26/A7 - oppure di Bolzaneto da cui entrare in A7.

IL PIANO DEL COMUNE - Proprio per questo, il Comune di Genova ha lavorato ad un piano per cercare di arginare le possibili e inevitabili conseguenze sul traffico cittadino. E' previsto un potenziamento – dalle ore 7 alle ore 20 – della presenza di agenti con 36 pattuglie aggiuntive. Alle 12 pattuglie per ogni turno (24 nell’arco della giornata) si affiancheranno in supporto ulteriori sei pattuglie per ogni turno (12 in totale). Il presidio stradale delle pattuglie aggiuntive sarà assicurato in prossimità di: Ponte elicoidale, Varco Etiopia, Via Milano/via Pietro Chiesa, Cantore/Novotel, Rotatoria San Giovanni d’Acri, Rotatoria Tenco, Tea Benedetti/Ponte Romero, Rotatoria Trenta Giugno/via Ferri/via San Donà di Piave, Via N. S. della Guardia/Ponte Divisione Alpina Cuneense, Rotatoria Casello Genova Bolzaneto.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place