CRONACA

Stabilita una settimana di 'tregua' dal 28 maggio al 7 giugno

Autostrade caos, Toti in pressing da Giovannini e il ministro convoca l'Agenzia per la sicurezza

marted́ 25 maggio 2021
Autostrade caos, Toti in pressing da Giovannini e il ministro convoca l'Agenzia per la sicurezza

GENOVA - Le istanze della Liguria sul caos autostrade verranno girate dal ministro alle Infrastrutture all'agenzia nazionale per la sicurezza delle infrastrutture stradali (Ansfisa) perchè "prenda al più presto visione della situazione ligure per trovare soluzioni condivise con le Istituzioni locali in grado di garantire un ritorno alla vita e al tempo stesso la messa in sicurezza della rete autostradale del territorio”.

Un incontro tra il ministro e il governatore della Liguria per fare il punto sul caos autostrade che penalizza e paralizza il traffico in Liguria. L'editore di Primocanale Maurizio Rossi è da anni, da quando ricopriva l'incarico di senatore e membro della commissione Trasporti che ha messo in evidenza la gravità della situazione in cui versavano e versano tuttora le autostrade liguri con lavori mai fatti a fronte di guadagni sostanziosi da parte dei concessionari (GUARDA QUI).     

IL VIDEO-INCONTRO CON IL MINISTRO - "Abbiamo incontrato il ministro Giovannini e gli abbiamo sottolineato le difficoltà vissute dalla nostra regione, sia sul fronte della sicurezza sia su quello dei cantieri - precisa la Regione - . Al ministro abbiamo ribadito quanto già spiegato più volte al tavolo tecnico permanente costituito tra Regione, ministero e concessionari e cioè che occorre un piano di messa in sicurezza e manutenzione straordinaria che sia però compatibile con la vita economica, sociale e civile della Liguria, cosa che non è avvenuta nei mesi passati” precisa il presidente della Regione al termine della videoconferenza con il ministro Giovannini.

SICUREZZA PER CHI SI MUOVE - Da una parte la sicurezza e i lavori dall'altra un caos che ogni giorni si ripresenta uguale con cantieri ovunque, scambi di carreggiata e restringimenti. Anche il mondo dell'autotrasporto lancia l'allarmne in vista dell'estate che si annuncia essere ancora di caos (LEGGI QUI).

"Non sottovalutiamo l’esigenza della sicurezza che soprattutto in Liguria è una priorità assoluta dopo la tragedia del ponte Morandi – ha detto Toti – Ma occorre anche non mettere in secondo piano la necessità di far ripartire una regione che moltissimo ha sofferto per la lunga pandemia e gli innumerevoli lockdown. Dunque occorre predisporre un piano che tenga presente entrambe queste esigenze e che programmi gli interventi secondo una compatibile gradualità di rischio che consenta agli operatori economici della Liguria, dalla logistica portuale al settore del turismo, di poter tornare a operare. Perché non vorremmo rivivere le scene dell’estate scorsa, con code chilometriche che oltre ad aver penalizzato gravemente la nostra regione si sono dimostrate fonte di pericolo: abbiamo avuto lunghissimi tratti a senso unico alternato, incidenti e addirittura ambulanze bloccate nel traffico”.

UNA SETTIMANA DI 'TREGUA' - Una settimana di tregua dai cantieri su tutta la rete autostradale ligure dalle 14 di venerdì 28 maggio fino a lunedì 7 giugno. Questo è uno dei risultati esito della riunione. Una lunga interlocuzione tra Regione Liguria, Autostrade e i tecnici del ministero.

“La tregua durante la settimana in cui cade anche la festività del 2 giugno credo sia un risultato importante – afferma il presidente Toti - per consentire al nostro territorio di tirare una boccata di ossigeno dopo i disagi patiti fino ad oggi, che hanno determinato pesanti ripercussioni per le nostre imprese, per i turisti diretti verso le nostre riviere e per i pendolari”.

I cantieri in atto saranno quindi smontati alle 14 di venerdì 28 maggio, come era già previsto dai precedenti accordi, e non saranno rimontati prima di lunedì 7 giugno. “Saranno quindi sospesi tutti i lavori da venerdì 28 a lunedì 7 giugno – aggiunge l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone - compresa la tratta Pegli Prà, che sarà interamente percorribile in entrambi i sensi di marcia. L’unica eccezione è costituita dagli interventi in corso lungo l’autostrada A26 Voltri - Santhià che, mantenendo la sospensione nei week end, saranno ripristinati da lunedì 31 a venerdì 4 giugno. In questo modo – conclude - avremo qualche giorno in più per valutare, con maggiore serenità, le modalità per la prosecuzione del piano estivo, su cui sono in corso interlocuzioni con Aspi e il ministero”. All’inizio della prossima settimana si riuniranno nuovamente i referenti di Regione Liguria, Autostrade e ministero.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place