SPORT

In campo alle 15 la squadra di Ranieri contro i nerazzurri di Gasperini

Atalanta-Sampdoria, sfida infernale a Bergamo per i blucerchiati

sabato 24 ottobre 2020
Atalanta-Sampdoria, sfida infernale a Bergamo per i blucerchiati

GENOVA - La Sampdoria in campo a Bergamo contro la temibile Atalanta del "nemico" Gasperini. Ranieri lascia in panchina Silva e Keita, lancia Damsgaard e conferma Ramirez in avanti. Il tecnico nerazzurro ripresenta Ilicic, schiera l'ex doriano Depaoli e si riserva di inserire a gioco in corso gli altri ex blucerchiati Muriel e Zapata.

Al 7' Thorsby sfiora l'autogol, ma al 12' passa il Doria: Ramirez recupera un pallone e serve Damsgaard che decentra per Quagliarella. Il numero 27 entra in area, supera Palomino e di sinistro sorprende Sportiello. La Sampdoria gestisce bene e al 34' Tonelli, su punizione tagliatissima di Ramirez, sfiora il raddoppio. Il bis potrebbe arrivare al 45', con un rigore concesso dal VAR per tocco di mano di Mojca: ma Quagliarella si fa parare da Sportiello il tiro dal dischetto. Il Doria va così al riposo sul minimo vantaggio, con un grande rimpianto.

Al rientro in campo Gasperini fa tre cambi: Gosens, Toloi e Zapata rilevano Sutalo, Mojica e Lammers. Ma la Sampdoria non accusa flessioni e al 59' raddoppia: Damsgaard entra in area alla... Cassano, serve Jankto che crossa per Thorsby che, solo davanti a Sportiello, non sbaglia di testa. Quindi Ranieri opera i primi cambi: Verre per Ramirez e Keita per Quagliarella.

Le cose si complicano per uno pseudo contatto in area tra Keita e Zapata: impercettibile, rivisto al VAR, opinabile. Ma Calvarese viste le immagini non si ricrede e lo stesso Zapata, dal dischetto, trasforma. Il finale è rovente ma in contropiede i blucerchiati trovano il tris, in pieno recupero, con un contropiede di Keita finalizzato da Jankto.

ATALANTA - SAMPDORIA 1-3

RETI: 12' Quagliarella, 58' Thorsby, 80' Zapata (r), 93' Jankto.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Sutalo (46' Toloi), Palomino, Djimsiti; Depaoli (59' Hateboer), De Roon (63' Malinovskyi), Pasalic, Mojica (46' Gosens); Gomez; Ilicic, Lammers (46' Zapata) (a disposizione: Radunovic, F.Rossi, Romero, Freuler, Pessina, Muriel, Miranchuk). All. Gasperini.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Damsgaard (72' Léris), Ekdal, Thorsby, Jankto; Quagliarella (67' Keita), Ramirez (67' Verre) (a disposizione: Ravaglia, Letica, Silva, Colley, Askildsen, Regini, La Gumina, Ferrari, Prelec). All. Ranieri.

ARBITRO: Calvarese di Teramo.

NOTE: ammoniti Tonelli, Yoshida, Malinovskyi, Keita, Jankto, Palomino.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place