CRONACA

Proroga anche per gli eventi dell'ottobre 2018

Alluvione in valle Stura e maltempo in Liguria: deliberato lo stato di emergenza

venerdì 22 novembre 2019



GENOVA - Il Consiglio dei ministri ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nel periodo dal 14 ottobre all'8 novembre 2019 nel territorio della città metropolitana di Genova e delle province di Savona e di La Spezia. Lo rende noto il comunicato stampa del Consiglio dei ministri. Arriva dunque il riconoscimento dello stato di emergenza anche per l'alluvione che ha colpito la valle Stura a fine ottobre e ha interessato principalmente i comuni di Rossiglione e Campo Ligure.

Soddisfatto l'assessore alla Protezione civile di Regione Liguria Giacomo Giampedrone: "Aspettiamo di vedere il testo nello specifico. Certamente il riconoscimento porta due certezze, la prima è una serie di deroghe che permetterà al commissario che sarà ancora il governatore Toti di intervenire immediatamente. In secondo luogo il riconoscimento economico permetterà di ristorare le esigenze dei cittadini che hanno subito danni e d eventualmente di fare lavori utili a mettere in sicurezza il territorio.

IL GOVERNATORE TOTI -  Dal Consiglio dei ministri e' arrivato il riconoscimento dello stato di emergenza che avevamo chiesto dopo gli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati dal 14 ottobre all'8 novembre 2019 nella citta' metropolitana di Genova, soprattutto in Valle Stura, e nelle province di Savona e di La Spezia". Lo rende noto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. "Un aiuto in piu' per i cittadini e per procedere con gli eventuali interventi per mettere in sicurezza il territorio, che ancora in questi giorni e' fortemente provato dal maltempo. - commenta - Stamattina una frana a Genova Nervi ha causato l'evacuazione di alcune famiglie, fortunatamente senza causare feriti. Manteniamo alta l'attenzione anche nelle prossime ore e vi terremo aggiornati sull'evolversi della situazione".

DANNI MALTEMPO 2018 - Il Consiglio dei ministri ha inoltre deliberato la proroga di 12 mesi dello stato di emergenza nei territori delle regioni Liguria, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto e delle province autonome di Trento e Bolzano colpiti dagli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati a partire dal 2 ottobre 2018 e nel territorio della provincia di Trapani in conseguenza degli ulteriori eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nei giorni dall'8 all'11 novembre 2018.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place